16 maggio 2018 - Ravenna, Cronaca

Armato di coltello dà in escandescenze e si avventa contro i poliziotti

Arrestato 56enne

La Polizia di Stato nel pomeriggio di ieri ha proceduto all’arresto di un 56enne barese, residente a Ravenna per resistenza a pubblico ufficiale.

Ieri pomeriggio le Volanti della Questura sono intervenute in via Muggia 15 dove era stata segnalata una persona che dava in escandescenza, all’interno di un appartamento.

Gli agenti intervenuti hanno trovato un uomo sdraiato a terra sul pavimento della cucina in forte stato di agitazione che brandiva con la mano destra un grosso coltello da cucina della lama di 20 cm.

L’uomo, alla vista dei poliziotti ha iniziato ad urlare ed a minacciarli ed a nulla sono valse le trattative finalizzate a fargli gettare l’arma; Il 56enne quindi, sempre armato del coltello, si è scagliato contro gli operatori che, per contenerlo, si sono visti costretti a fare uso dello spray urticante in dotazione che ha fatto interrompere l’azione delittuosa.

Prontamente bloccato ed ammanettato, l’uomo è stato trasportato al locale Pronto Soccorso, mentre il coltello è stato recuperato e sequestrato.

Considerate la gravità del fatto e la pericolosità sociale del soggetto, alle ore 18:30 è stato dichiarato in stato d’arresto per il reato di resistenza a p.u. e sottoposto, come disposto dal P.M. di Turno presso la Procura della Repubblica, agli arresti domiciliari presso il S.P.D.C. dell’Ospedale di Ravenna in attesa della udienza di convalida fissata per la mattinata odierna.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.