14 giugno 2018 - Ravenna, Cronaca

Ravenna Holding, designazioni cda: riconoscimento per lo studio Sabadini

Confermato l’avvocato Isotta Farina; il collega Riccardo Sabadini è presidente della Sapir

Il sindaco Michele de Pascale ha designato i suoi rappresentanti nel nuovo cda di Ravenna Holding, che si avvia alla scadenza. Confermato “in virtù degli ottimi risultati conseguiti”, commenta il sindaco, il presidente e amministratore delegato Carlo Pezzi. Completano il cda, confermati, l’avvocato Isotta Farina e Stefano Ravaglia, manager e segretario comunale Pri, “che insieme garantiscono una composizione del cda completa e qualificata”; inoltre alla presidenza delle Farmacie comunali andrà Bruna Baldassarri “che è stata uno dei più importanti dirigenti della sanità regionale degli ultimi anni”. Per quanto riguarda l’avvocato Isotta Farina, si mantiene il rapporto di fiducia nei componenti dello studio Sabadini: il collega Riccardo Sabadini (figlio del noto avvocato e parlamentare del Pci negli anni tra i '60 e i '70, Walter) svolge anch’esso un ruolo importante nelle “partecipate”, essendo stato nominato circa due anni fa dal sindaco presidente di Sapir, principale terminal operator del porto di Ravenna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.