7 luglio 2017 - Ravenna, Cronaca

L'infermiera Daniela Poggiali assolta, “Il fatto non sussiste”

Era accusata dell’omicidio di una sua paziente

È stata assolta in appello perché "il fatto non sussiste" l’infermiera di Lugo Daniela Poggiali, accusata dell’omicidio di una sua paziente.

Come riporta anche la stampa nazionale la sentenza della Corte di assise di appello di Bologna ribalta completamente quella di primo grado, quando l’infermiera era stata condannata all’ergastolo.

Secondo le prime informazioni, decisive per l'assoluzione sarebbero state le risultanze di nuove perizie tecniche. Disposta l’immediata scarcerazione.
Ora la Procura potrà fare ricorso in Cassazione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.