26 luglio 2018 - Ravenna, Cronaca

Al Pala De André inaugurata videosorveglianza con riconoscimento facciale

Questa mattina

E’ stato inaugurato questa mattina il sistema di videosorveglianza con telecamere installato al Pala Mauro De André.

L’installazione è stata effettuata su richiesta del Comitato dell’ordine pubblico e sicurezza, presieduto dal prefetto, e finanziata dal Comune in quanto proprietario della struttura.

Erano presenti il viceprefetto di Ravenna, Francesca Montesi, l’assessore con delega a Ravenna Digitale, Massimo Cameliani, l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani, il comandante della polizia municipale Andrea Giacomini, Luca Marchegiani dell’impresa Cpl Concordia e Augusto Guerra dell’impresa Gamie srl, che hanno realizzato l’intervento, Bruno Masetti della società Metro, concessionario del pala De Andrè.

“Si tratta di un ulteriore intervento – affermano gli assessori Cameliani e Fagnani – molto importante per quanto riguarda la sicurezza delle persone in una struttura particolarmente frequentata e interessata da numerosi eventi che coinvolgono la società ravennate dal punto di vista sportivo, culturale e degli eventi fieristici; il nuovo sistema di videosorveglianza si inserisce in un quadro di stretta collaborazione con la prefettura e le forze dell’ordine per garantire sicurezza e rispetto dell’ordine pubblico”.

L’impianto si compone di sei telecamere ad alta definizione, installate all’ingresso e all’interno del palazzetto, capaci di un raggio d’azione di 180°, in grado di effettuare il riconoscimento facciale e dotate di raggi infrarossi per la migliore visione notturna.

Il sistema sarà operativo h 24 e collegato attraverso fibra ottica alla rete informatica del Comune, alla Polizia municipale, alla Questura e alla centrale operativa dei Carabinieri.

Le registrazioni saranno trattate secondo quanto previsto dal garante della privacy.

Il valore complessivo dell’intervento supera i 54mila euro.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.