27 luglio 2018 - Ravenna, Cronaca

Tentano di sfuggire al controllo, arrestati due pusher bolognesi

A Porto Corsini

Due giovani pusher sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze durante uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Ravenna.

In particolare nella notte una pattuglia della Stazione di Marina Romea si apprestava ad effettuare un posto di controllo poco fuori l’abitato di Porto Corsini. Un veicolo, che sopraggiungeva in direzione centro, alla vista dei militari cambiava repentinamente percorso. L’intuito dei carabinieri li faceva porre immediatamente all’inseguimento del mezzo riuscendo a raggiungerlo e bloccarlo poco dopo. I due soggetti a bordo tentavano immediatamente di sminuire la situazione e minimizzare il tentativo di fuga ma i militari, a cui il comportamento dei due faceva sempre più suppore il tentativo di celare qualche attività illecita, proseguivano nel controllo perquisendo il veicolo fino a rinvenire il motivo della preoccupazione dei ragazzi: un barattolo con quasi 8,5 gr di marijuana e un bilancino di precisione.

Presso il domicilio dei due giovani, italiani, residenti a Bologna di 19 e 20 anni, incensurati, che trascorrono le vacanze in quella località, gli investigatori rinvenivano altro materiale per il confezionamento e frazionamento delle dosi di stupefacenti nonché elementi per ricostruirne la piccola attività di spaccio che i due ragazzi avevano organizzato per pagarsi la vacanza.

Di fronte alle evidenze raccolte i due fermati sono stati dichiarati in stato di arresto. Stamani sono comparsi davanti al Giudice del Tribunale di Ravenna che, con la convalida dell’arresto, in attesa della prossima udienza gli ha imposto l’obbligo di firma presso un ufficio di polizia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.