4 agosto 2018 - Ravenna

Matteo Cagnoni trasferito al carcere di Bologna

Condannato all'ergastolo il 22 giugno scorso

E' stato trasferito alla Dozza il dermatologo 53enne condannato all’ergastolo per l’omicidio della moglie Giulia Ballestri, come spiegato sulle pagine del Carlino di oggi.

 

Al carcere di Ravenna infatti vengono ospitati detenuti in attesa di giudizio, o condannati a pochi anni. Il 22 giugno scorso Cagnoni è stato condannato all’ergastolo: la Corte di Assise, presieduta dal giudice Corrado Schiaretti, ha giudicato in primo grado il medico ravennate colpevole del brutale assassinio della moglie Giulia Ballestri (omicidio volontario pluriaggravato). Decisi anche vari risarcimenti (20mila euro per il Comune di Ravenna e 10mila per le associazioni che si erano costituite parti civili, provvisionali per 500mila euro ciascuno ai genitori della vittima; 150mila euro al fratello Guido e come tutore dei figli della vittima una provvisionale di 3 milioni di euro). La sentenza è giunta dopo circa sei ore di Camera di Consiglio. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.