14 settembre 2018 - Ravenna, Eventi, Arte

In-Studio e il Festival Cristallino, un tuffo nell’arte

Domenica 30 settembre la sesta edizione

L’appuntamento

Il circuito “In-Studio”, anteprima della sesta edizione del Festival Cristallino, incontra l’opera degli artisti, non in galleria ma direttamente nelle officine creative, negli atelier.

L’appuntamento è per domenica 30 settembre alle ore 18,30 in via Salara 33 a Ravenna.

Il Festival Cristallino, Luoghi per le Arti Visive, si diramerà in una serie di percorsi diffusi: tre studi d'artista, due grandi mostre, alle quali si innesteranno workshop, incontri e laboratori, insieme a due progetti speciali dedicati al fiume Savio, nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018; e ancora performance, incontri, live painting.

Si potranno vivere le emozioni dell’Atelier di Marco De Luca e del Cal Trio.

Marco De Luca

L’artista De Luca affronta di petto una delle caratteristiche più suggestive della tecnica del mosaico: l’impossibilità di miscelare i colori sulla tavolozza come può fare un pittore.

Con il mosaico, i colori possono solo essere accostati l’uno all’altro.

La percezione di chi osserva completa l’opera, per via della mescolanza ottica dei colori di ogni tessera con quelli delle tessere accanto.

Il mosaico presuppone un alto coinvolgimento da parte dell’osservatore.

E’ per questo motivo che si rivela necessario il “passo indietro”.

Di fronte alle opere di De Luca occorre fare un passo indietro per immergervisi, per permettere alla nostra limitata acuità visiva di completare il lavoro e lasciare che il colore perda consistenza, si alleggerisca, non sia più il colore di un materiale ma sia puro colore, sospeso e indefinito.

Cal Trio

Il Cal Trio è la formazione attraverso cui il chitarrista e compositore Domenico Caliri riprende il progetto del guitar trio, avviato già negli anni 2000 con il primo Cal Trio (con una differente sezione ritmica), dando continuità al proprio percorso compositivo incentrato sulla chitarra, e mettendo in evidenza una personale rielaborazione delle varie possibilità timbriche dello strumento.

Il leader è affiancato da due musicisti dotati di una sensibilità musicale non comune: il contrabbassista Stefano Senni, tra i più attivi in Italia ed il batterista Marco Frattini.

I promotori

Il festival è stato promosso da Regione Emilia Romagna; Regione Emilia Romagna Istituto per i beni artistici, culturali e naturali; Emilia Romagna un patrimonio di culture e umanità; Comune di Ravenna e Camac Arti Grafiche Srl.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.