19 settembre 2018 - Ravenna, Cronaca

A Ravenna per vivere una Notte d'Oro

Appuntamento sabato 6 ottobre, anteprima il 5

 

Riotrna  sabato 6 ottobre la Notte d'Oro: la dodicesima edizione è caratterizzata ancora da numerose proposte, dagli spettacoli ai momenti culturali. Il sipario si apre  venerdì 5 ottobre, in Darsena di città, alla Notte d’Oro OFF , l’evento che anticipa, integra e completa la famosa notte bianca, lasciando spazio alla creatività artistica della città con musica, installazioni, teatro, danza, e rigenerazione urbana, grazie al progetto Creative Spirits, nell'ambito del programma URBACT III, finanziato dalla Commissione europea, che ha permesso la realizzazione di tre performance: Sotto Suono. Passaggio Sonoro, 80 metri verso il mare, Ritorno a Oriente: il viaggio e l’incontro attraverso il percorso della Darsena e Lisoladiplastica. A conclusione della serata all’Almagià, lo spettacolo Lumen.

Sabato 6 ottobre spazio alla musica, al racconto e all’arte.

Oltre all’attesissimo concerto del cantautore Lorenzo Fragola in Piazza del Popolo alle 22.30, gli appuntamenti con la musica sono diversi, dai locali ai luoghi di culto.

Note d’incanto è il titolo del concerto delle 19 nella Basilica di San Vitale, aperta per l’occasione, a cura del coro “I Cantori di San Vitale” diretto dal Maestro Antonio Amoroso. La preghiera in Musica, invece, è alle 20.30 alla Basilica di Santa Maria Maggiore, a cura del coro femminile “La Gioia”, diretto da Etsuko Ueda. Alle ore 21 il Museo Nazionale ospita il concerto per violino di Giuseppe Gibboni a cura di ER Concerti (a pagamento).

 

Sabato 6 ottobre "quello che ormai è diventato un appuntamento immancabile per la città, il racconto inizia, alle 14.30 con #arRAngiati la Quarta Maratona Fotografica di Ravenna, che parte dal Palazzo Rasponi dalle Teste alla scoperta della città con 15 obiettivi segreti e 3 ore di tempo", commentano gli organizzatori.

"Alle 18 nella sala mutimediale del MAR, è in programma l’apertura ufficiale del video contest #myRavenna. Be Inspired, nell’ambito della Settimana di promozione della Cultura dell’Emilia Romagna - EnERgie diffuse.

Alle 20.30 a Palazzo Rasponi dalle Teste, una conversazione tra blogger ci porterà alla scoperta del racconto sulla città di Ravenna. Titolo dell’incontro: #myRavenna, il nuovo blog del Servizio Turismo.

Alle 21 a Palazzo dei Congressi, gli appassionati del giallo e dell’horror possono partecipare al Nightmare & Dreamers, appuntamento organizzato da Start Cinema – Ravenna Nightmare Film Festival e Circolo Sogni Antonio Ricci.

Al Teatro Rasi alle 21 va in scena MACBETTO o la chimica della materia. Transmutazioni da Giovanni Testori, a cura del Teatro delle Albe/Ravenna Teatro, Masque Teatro
, Menoventi / E-production (su prenotazione, a pagamento).

Sotto il cielo del Drago d’Oro: omaggio a Goldrake per i suo 40 anni in Italia, alle 21 al Planetario è la serata evento per tutti coloro che vogliono festeggiare i quarant’anni della messa in onda di Altlas Ufo Robot - Goldrake. A cura dell’Associazione per gli Scambi Culturali Italia Giappone – ASCIG e dell’Associazione Ravenna Astronomi Rheyta – ARAR, in collaborazione con l’associazione Culturale Solaris (fino ad esaurimento posti).

Infine, alle ore 21.30 alla Sala Corelli del Teatro Alighieri, l’autore e storico Valerio Massimo Manfredi conversa con l’etruscologo Giuseppe Sassatelli, in CLASSIS e la marina militare dell’Impero.

 

L’Arte, come di consueto a Ravenna, è fonte di suggestioni: la mostra del MAR ?War is over. ARTE E CONFLITTI Tra mito e contemporaneità è aperta per l’occasione dalle 18 alle 23, con ingresso gratuito anche alle Collezioni. Visitabili fino alle 22.30 anche le mostre L’ultimo Dante e il cenacolo ravennate, La favorita di Peter Asmann e Ascoltare Bellezza: Luca Pignatelli alla Biblioteca Classense.

A Palazzo Rasponi, sempre fino alle 22.30, sono aperte le mostre: La Crudele Storia. Personaggi dell’Opera dei Pupi a Napoli e La Pineta di Ravenna. Alla Biblioteca Oriani, dalle 18 fino alle 24, è aperta la mostra Dante Plus. Uno, nessuno, centomila volti; alle 18 Dante+ brutto, uno workshop gratuito per bambini e famiglie, di Alessandro Bonaccorsi (su prenotazione).

 

Tante sono le visite guidate (scheda allegata), oltre a due percorsi d’eccezione al Palazzo Merlato, sede del Comune di Ravenna, e al Palazzo della Provincia (entrambe su prenotazione), a conclusione delle due visite un brindisi finale.

Alle ore 18 presso il Museo d’Arte della Città torna anche l’appuntamento Dal Museo alla Bottega, percorso a cura della CNA, che parte dalla Collezione dei Mosaici Moderni e Contemporanei del MAR per visitare, poi, le botteghe dei mosaicisti all’opera (su prenotazione).

 

La Notte d’Oro di RavennAntica vede l’apertura straordinaria dei propri siti fino alle 23: Domus dei Tappeti di Pietra, Cripta Rasponi, Giardini Pensili e TAMO, con visite guidate in programma (a pagamento e su prenotazione)

Confermate anche le aperture serali dei monumenti del Polo Museale dell’Emilia – Romagna: dalle 20 alle 23 il Battistero degli Ariani, con visita guidata alle 21 a cura dei servizi educativi; il Mausoleo di Teodorico, con una visita guidata a cura di Paola Novara alle 20.30 e il Museo Nazionale, con il già citato concerto di ER Concerti (ingressi a pagamento)".

 

Info: www.lanottedoro.it

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.