2 ottobre 2018 - Ravenna, Eventi

Questo giovedì, live di Typo al Moog

Il progetto di Giovanni Lami e Leonardo Passanti

Cos’è Typo?

Typo è un progetto di Giovanni Lami e Leonardo Passanti nato nel 2017.

Attraverso l'uso di sintetizzatori analogici, registratori a bobina, microfoni aperti e campioni, si crea un gioco di specchi costante tra analogico e digitale, echi dello stesso materiale trattato in macchine diverse così da creare tessiture differenti, elementi sonori non confortevoli che si frammentano in luci occasionali e melodie collose.

Questo l'album in streaming uscito per Conjunto Vacio, etichetta di Barcellona: https://conjuntovacio.bandcamp.com/album/pleiadi-i

L’approccio alla musica di Passanti

Leonardo Passanti, attratto dalla musica già da bambino grazie ad una tastiera Casio comprata ad un mercatino di seconda mano, ha passato intere giornate con il padre ad ascoltare dischi in mansarda, dalla musica punk-rock, alla psichedelica, ai classici italiani.

Musica non convenzionale

A sedici inizia a suonare da dj nelle discoteche locali, provocando il pubblico con musiche non convenzionali e trovando piacere nello svuotare le piste.

Musica digitale

Poco più che maggiorenne compra i primi strumenti di sintesi analogici (la serie di Volca della Korg), a cui segue  un approccio ad Ableton Live e alla musica digitale

MAGMA

Da cinque anni è parte del collettivo MAGMA, Associazione Culturale che organizza eventi e grazie alla quale ha avuto l’occasione di entrare in contatto con artisti nazionali ed internazionali.

Collaborazione con Ambre

Oggi oltre a TYPO (progetto musicale assieme a Giovanni Lami) ha iniziato una collaborazione con Ambre, ragazza dalle origini marocchine, in cui si fonde il canto arabo a ritmi DownTempo.

 

 

 

Tag: Typomoog

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.