5 ottobre 2018 - Ravenna, Sport

Esordio a Perugia per la Conad Olimpia Teodora

Nel posticipo di lunedì si apre il campionato 2018-2019 della squadra ravennate

Si apre al Pala Evangelisti di Perugia, in viale Giuseppe Meazza, il campionato 2018-2019 della Conad Olimpia Teodora Ravenna, impegnata nel posticipo in programma lunedì 8 ottobre alle 20.30.

Sarà la seconda stagione da quando è avvenuta la fusione tra le società ravennati Olimpia e Teodora, e già lo scorso anno i risultati raggiunti sono stati confortanti, con la nuova società che ha sfiorato la qualificazione alle fasi finali di Coppa Italia e ai Playoff promozione.

Quest’anno la società guidata da Paolo Delorenzi è ben determinata a consolidarsi sulla scena della pallavolo nazionale, occupando le posizioni che merita e che le competono. La nuova formula a due gironi da nove squadre, però, non lascia spazio a cali di concentrazione, soprattutto nelle prime partite.

Le avversarie della Bartoccini Perugia, rispetto alla stagione scorsa, hanno rinnovato il proprio organico per 9 dodicesimi. Per il secondo anno consecutivo sarà allenata da Fabio Bovari e il roster comprende nomi di alto livello: in regia Ilaria Demichelis e Ludovica Marchi, in diagonale Irina Smirnova nel ruolo di opposto, mentre la batteria delle centrali è composta da Chiara Lapi, Giulia Kotlar e Luisa Casillo. Il posto 4 sarà occupato da Giulia Pascucci, Giulia Pietrelli, Michela Catena e Giulia Gierek, mentre il ruolo di libero è affidato a Eleonora Bruno e Carolina Santibacci.

Contro un’avversaria difficile, Capitan Bacchi e compagne cercheranno i primi punti in palio in questa impegnativa stagione 2018-2019, e, sollecitate dalla presenza, dal talento e dalla grande esperienza di Simona Gioli, scalpitano per scendere in campo e mostrare il loro valore.

Il commento

Il nuovo Coach della Conad Nello Caliendo introduce così il match: “Perugia è certamente una buona squadra, attrezzata per fare bene. Mi dà impressione di essere molto equilibrata, anche perché in campagna acquisti ha fatto scelte mirate. Hanno confermato Pascucci che è un terminale offensivo importante, poi c’è la Smirnova che è un altro attaccante di peso e la Pietrelli che garantisce molto equilibrio, soprattutto in seconda linea.”

“Quando le abbiamo incontrate a settembre – prosegue l’allenatore – era una prima uscita sia per noi sia per loro, per cui è difficile fare una valutazione obiettiva su quella prestazione. In quell’allenamento congiunto abbiamo prevalso e facemmo nostra la gara, ma non possiamo fare riferimento a questo anche perché si trattava di una prestazione influenzata da molti fattori. Era una situazione completamente diversa e oggi, a distanza di un mese, ci aspettiamo un contesto completamente trasformata. Quando ci sono i punti in palio tutto cambia”.

Conclude infine Caliendo: “In queste settimane abbiamo lavorato molto, ci sono stati tanto impegno e disponibilità da parte di tutti e questa è una nota molto importante e positiva. Di sicuro c’è tanta voglia di fare bene e di iniziare. Questa è la sensazione che si respira. Per quanto concerne lo starting six, stiamo valutando ancora un po’ di situazioni anche perché c’è stata una serie di circostanze nel precampionato che ci hanno costretto a fare determinate scelte. Nel frattempo continuiamo a lavorare fino alla fine e poi vedremo quale sarà la situazione ideale”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.