10 ottobre 2018 - Ravenna

Dal 15 ottobre in funzione l’autovelox fisso a Fosso Ghiaia

Fusignani: “Azione di deterrenza e prevenzione, per ridurre gli incidenti”

Entra in funzione in modalità sanzionatoria a partire dalla mezzanotte tra il 14 e il 15 ottobre l’autovelox fisso installato già da qualche tempo sulla strada statale 16 a Fosso Ghiaia. Lo strumento, che rileva la velocità dei veicoli in direzione Ravenna, sarà in funzione ventiquattr’ore su ventiquattro, con limite consentito a 70 km/h. La rilevazione era già attiva da alcuni giorni, ma solo in via sperimentale, mentre da lunedì cominceranno a partire le multe.

Il commento

A proposito del nuovo strumento il vicesindaco Eugenio Fusignani spiega: “L’eccesso di velocità è una delle cause principali di incidente e con l’attivazione di questo strumento, il quarto dopo quelli ‘accesi’ nelle località Mirabilandia, Coccolia e Castiglione di Ravenna, continua il nostro piano per aumentare i livelli di sicurezza della circolazione stradale. Questi dispositivi infatti hanno un importante valore di deterrenza e quindi vengono impiegati soprattutto con la funzione preventiva di ridurre gli incidenti e aumentare la sicurezza della viabilità”.

“La statale Adriatica – conclude Fusignani – è una direttrice di traffico particolarmente importante per i collegamenti del nostro territorio e assorbe notevoli volumi di traffico, anche pesante. Fosso Ghiaia è quindi un centro abitato esposto a rischi e per questo è stato individuato come punto di particolare attenzione”.

Le sanzioni

Come da codice della strada, le infrazioni che vengono rilevale con gli autovelox sono le seguenti:

  • Il superamento dei limiti massimi di velocità di non oltre 10 km/h è soggetto alla sanzione amministrativa di 41 euro (scontati del 30% se si paga entro cinque giorni dalla notifica del verbale), mentre non vengono tolti punti dalla patente;
  • Se si supera il limite di più di 10 km/h, ma non più di 40 km/h, la sanzione amministrativa è pari a 169 euro (scontati del 30% se si paga entro cinque giorni dalla notifica del verbale) e sono 3 i punti che vengono tolti dalla patente;
  • Superando il limite tra i 40 e i 60 km/h, la sanzione amministrativa diventa di 532 euro, senza alcuno sconto, e vengono tolti 6 punti, con in aggiunta la sospensione della patente da uno a tre mesi;
  • Oltre ai 60 km/h di superamento dei limiti massimi di velocità, la sanzione amministrativa è infine di 829 euro, senza sconti, e i punti tolti sono 10 punti, con sospensione della patente da sei a dodici mesi.

Tutte le sanzioni vengono aumentate di un terzo quando la violazione è commessa dopo le ore 22 e prima delle ore 7.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018