10 ottobre 2018 - Ravenna, Arte

Giorgio Treves presenta “1938 – Diversi” al Cinema City

In occasione dell’80° anniversario della promulgazione delle leggi razziali

Mercoledì 17 ottobre alle ore 20.30, in occasione dell’80° anniversario della promulgazione delle leggi razziali, il CinemaCity di Ravenna ospiterà Giorgio Treves, regista del docufilm “1938 – Diversi”. Il documentario presentato, scritto dallo stesso regista Giorgio Treves con Luca Scivoletto, è stato realizzato dalla Tangram Film di Roberto e Carolina Levi in collaborazione con Sky Arte, Piemonte Film Fund, MiBACT, AB Groupe e AAMOD.

Il tema

Nel 1938 il popolo italiano, che non era tradizionalmente antisemita, fu spinto dalla propaganda fascista ad accettare la persecuzione di una minoranza che viveva pacificamente nel paese da secoli.

“1938 – Diversi” vuole ripercorrere ciò che comportò per la popolazione, ebraica e non, l'attuazione delle leggi razziali e in particolare illustra i sottili meccanismi di persuasione messi in opera dal fascismo.

Il documentario racconta inoltre la forte componente del razzismo presente nel regime fin dal suo inizio, nella militarizzazione del popolo italiano, nell'esaltazione della romanità, nella conquista dell'Africa Orientale e infine nelle leggi antisemite e nell'alleanza con Hitler.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.