11 ottobre 2018 - Ravenna, Cultura, Eventi

Prima assoluta a Ravenna per “I libri di Oz”

Chiara Lagani svela i misteri dell’opera di Baum

“I libri di Oz”

Dopo Il meraviglioso mago di Oz, Baum scrisse altri tredici romanzi ambientati nello stesso mondo, con la piccola Dorothy e i suoi vecchi amici.

Nell’ambito di Fèsta 2018, il festival dedicato alle arti performative contemporanee organizzato da E-production, Chiara Lagani, fondatrice della compagnia teatrale Fanny & Alezander porta in scena sabato 13 ottobre a Ravenna una prima assoluta per la città, “I libri di Oz”.

Lo spettacolo sarà all’Almagià alle 19.

Chiara Lagani

Chiara Lagani negli anni scorsi ha messo in scena un ciclo di spettacoli tratti dai libri di Oz: ora, per i Millenni di Einaudi, ha tradotto e antologizzato i quattordici romanzi, ha scritto i collegamenti tra un episodio e l’altro per dare le informazioni necessarie sulle parti tagliate, ha corredato il volume di brevi note che mettono in luce ulteriori riferimenti tra i vari racconti.

I disegni di Mara Cerri

In collaborazione con lei, Mara Cerri ha realizzato una serie di disegni a colori e in bianco e nero che accompagnano le storie di Dorothy e dei suoi soci, come Testadizucca, lo Scarasaggio Sommamente Eccessivo, la gallina Billina, la Tigre Famelica, l’automa Tic-Toc che pensa e parla solo se caricato a molla.

Il recital

Il recital porta lo spettatore a percorrere idealmente, attraverso la voce di Chiara Lagani e in circa un’ora di spettacolo, lo spirito del ciclo dei libri di Oz, passando da un romanzo all’altro come se fossero i capitoli di un’unica grande storia che è stata oggetto delle più svariate interpretazioni, da quelle politiche a quelle religiose, gnostiche, psicanalitiche.

Un ospite per ogni appuntamento

Ad ogni appuntamento è previsto un ospite sollecitatore di questioni sempre diverse: i libri di Oz sono una piccola enciclopedia di temi celebri.

Si potrà di volta in volta parlare di mito, di storia, di sistemi politici e costituzioni fantastiche, di giochi di parola, dei cervelli e dei cuori celebri della storia, di utopie, della fascinazione per la tecnologia e la scienza, di femminismo…

Libertà e invenzione continua

L’assoluto valore di questi romanzi sta infatti proprio nel non farsi costringere in nessuno schema interpretativo; la libertà narrativa di Baum, la sua continua invenzione fantastica, gli esilaranti giochi linguistici, l’ambivalenza emotiva, fra comicità, paura e malinconia, attivano da sempre una misteriosa complicità con i lettori di ogni età che appartiene ai piaceri dell’intelligenza e alla sostanza della vera letteratura. 

Fanny & Alexander

I LIBRI DI OZ

di e con Chiara Lagani

Testi di F. L. Baum, tradotti da Chiara Lagani per I Millenni di Einaudi

Illustrazioni: Mara Cerri

Animazioni video e regia: Luigi De Angelis

Paesaggio sonoro: Mirto Baliani

Cura del suono: Vincenzo Scorza

Produzione: Elastica, E/Fanny & Alexander

Prenotazioni e informazioni

E-production: 338.3237507 -  info@e-production.org

Ravenna Teatro: 333.7605760

MAR - Museo d’Arte della città di Ravenna: 0544.482487

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.