8 novembre 2018 - Ravenna

Le italiane e la Grande Guerra

Presentazione del libro di Emma Schiavon, iniziativa promossa da Fidapa.

Nell’ambito del programma per ricordare la Grande Guerra, venerdì 9 novembre alle 17.30 al  Museo Nazionale, nella splendida sala- Refettorio dove sono collocate le ‘vele’ di Pietro da Rimini, FIDAPA Ravenna ospita la scrittrice Emma Schiavon, docente, storica e ricercatrice, che ha recentemente pubblicato presso Mondadori il libro ‘Dentro la guerra. Le italiane dal 1915 al 1918.

Come spiegano gli organizzatori, a presentare saranno la direttrice del Museo nazionale Emanuela Fiori e Paola Rossi, già insegnante di storia, e la Presidente Fidapa Marina Magnani, che colloquierà con la scrittrice sulla figura ancora poco nota ma estremamente interessante di Esther Danesi Traversari, ravennate di origine ma cittadina del mondo ante litteram: fu corrispondente di guerra durante la Grande Guerra come inviata del ‘Messaggero’; dalla sua amicizia con Lena Madesin Phillips, fondatrice in America nel 919 della BPW, nacque a Roma la prima sezione italiana di Fidapa, nel 1929. La Schiavon ha svolto una ricerca sulla figura di questa donna estremamente interessante e intrigante sia per la storia delle donne in genere che delle ravennati in particolar modo.

Ma tutto il libro della Schiavon rivela e svela persone, aspetti e dinamiche che la ricercatrice ha approfondito o scoperto perché, nonostante il secolo

intercorso, la storia delle donne ha ancora molte pagine da scrivere.

La presentazione rientra in un ciclo di incontri con gli autori che il Museo Nazionale e Fidapa svolgono in collaborazione.

La cittadinanza è invitata.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018