5 dicembre 2018 - Ravenna, Bagnacavallo, Russi, Faenza, Lugo, Cronaca

Dietrofront sugli orari dei treni: ripristinate alcune fermate e potenziati i servizi di autobus

In arrivo nuove soluzioni per studenti e pendolari

In seguito al tavolo di confronto tra i sindaci della Provincia di Ravenna, l’assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini, il direttore generale della Regione Emilia-Romagna Paolo Ferrecchi, il presidente della Provincia di Ravenna Michele de Pascale, il direttore regionale di Trenitalia Alessandro Tullio e i tecnici, che si è tenuto oggi in merito ai nuovi orari del servizio ferroviario in vigore dl 9 dicembre, sono state annunciate nuove soluzioni per rispondere alle esigenze di studenti e pendolari.

La Regione ha inoltre colto le sollecitazioni del territorio per mantenere un tavolo permanente che possa verificare l'effettivo impatto, anche in termini di benefici, che il nuovo orario produrrà per il territorio ravennate, e per, eventualmente, condividere eventuali ulteriori modifiche.

Gli interventi

  • A partire dal 17 dicembre verrà riassegnata la fermata del treno 6468, che permette agli studenti di Godo di muoversi in direzione Lugo, con partenza alle 6.57 da Godo.
  • Per rispondere alle esigenze degli studenti che da Lugo rientrano verso Bagnacavallo, Russi e Godo con il treno delle 13, nel nuovo orario spostato alle 12.48, viene introdotto un servizio integrativo con autobus in attesa di verificare la possibilità modificare l’orario del treno per renderlo nuovamente compatibile con gli orari scolastici.
  • Per gli studenti diretti a Ravenna da Bagnacavallo e Russi, che utilizzano il treno delle 7.33, sarà previsto un potenziamento delle corse degli autobus per consentire il raggiungimento dei plessi scolastici fuori dal centro città.
  • I collegamenti con la stazione di Classe saranno integrati da subito con un servizio di autobus, che coprirà la fascia pomeridiana, non servita da corse del servizio ferroviario nel nuovo orario.
  • La linea Ravenna/Ferrara verrà a breve rimodulata, con il riposizionamento della corsa serale dalle 19.12 alle 18.12 e la reintroduzione della la fermata di San Biagio. La possibilità del ritorno all’orario attuale verrà verificata approfondendo le ripercussioni che potrebbero esserci sul collegamento Ferrara/Codigoro, che utilizza lo stesso binario nella stazione di Ferrara.

Il commento

Il Sindaco di Ravenna Michele de Pascale esprime soddisfazione: “In un quadro complessivo del nuovo orario, che già si delineava positivo per la riduzione generale dei tempi di percorrenza e l’aumento delle corse senza rotture di carico per la tratta Bologna/Ravenna/Rimini, temi dibattuti e soluzioni attese da molto tempo da questo territorio, abbiamo oggi individuato nuove risposte per alcune situazioni che necessitavano un approfondimento ulteriore”.

 

Segui le tappe della vicenda:

03/12/18 http://www.ravenna24ore.it/news/ravenna/0083672-nuovi-orari-dei-treni-pro-e-contro

04/12/18 http://www.ravenna24ore.it/news/ravenna/0083691-michele-de-pascale-latteggiamento-trenitalia-e-ingiustificabile

04/12/18 http://www.ravenna24ore.it/news/ravenna/0083687-polemiche-sui-nuovi-orari-dei-treni-m5s-regione-chieda-ripristino-delle-fermate

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018