28 dicembre 2018 - Ravenna, Sport

Il Ravenna FC apre il girone di ritorno ospitando il Gubbio

I giallorossi cercano il quarto risultato utile consecutivo per confermare la seconda piazza in campionato

Si apre domani, sabato 29 dicembre, il girone di ritorno dal campionato di Serie C. Il Ravenna FC, che al giro di boa è forse la più grande sorpresa della prima parte di stagione con il suo secondo posto in classifica, ospita al Benelli il Gubbio, penultimo con 18 punti e 12 di distacco.

Reduci dal pareggio nel derby di Imola, i giallorossi vogliono continuare a stupire e cercano il quarto risultato utile consecutivo, ma, in un campionato caratterizzato dal grande equilibrio, dovranno far tesoro del ricordo e non ripetere gli errori del capitombolo contro la Virtus Verona di neanche un mese fa.

Il Ravenna, che dovrà ancora fare a meno di Maleh infortunato, sarà privo del capitano Lelj, che ha rimediato due giornate di squalifica a seguito dell’espulsione nel finale del derby. Curiosamente, anche il Gubbio si presenta alla sfida con il capitano, Marchi, squalificato a causa della soglia di 5 cartellini gialli raggiunta.

La dichiarazione

“Le partite adesso si assomigliano molto – commenta Mister Foschi –, sembra che tutti noi allenatori diciamo le stesse cose, ma il campionato vive un equilibrio totale. Noi ci siamo resi conto di avere una identità e noi dobbiamo essere bravi a portarla avanti. Dipende tutto da noi, dobbiamo essere noi a fare la prestazione, a portare avanti il nostro credo. Quando siamo riusciti a farlo bene di solito siamo stati premiati con il risultato, ma la costante è che solo con la prestazione noi possiamo pensare di portare a casa il risultato. La partita contro la Virtus Verona deve averci insegnato qualcosa e dobbiamo essere concentrati in questa ultima sfida dell’anno.”

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.