2 gennaio 2019 - Ravenna, Eventi

Capodanno, le luci delle fiaccole hanno illuminato il Capanno Garibaldi

Panettone e vin brulè per un brindisi speciale

Fiaccolata di fine anno al Capanno Garibaldi: la tradizione si rinnova

Lunedì 31 dicembre, alle ore 17, come è ormai tradizione, si è rinnovato l’appuntamento al Capanno Garibaldi per un brindisi fuori dal consueto.

Fiaccole per illuminare in modo suggestivo il percorso ed il Capanno

Dopo aver lasciato il parcheggio di via Baiona, ci si è recati al ponticello all’inizio del sentiero che conduce al Capanno, dove era fissato l'appuntamento per il ritrovo.

Qui, sono state fornite ai partecipanti le fiaccole per illuminare in modo suggestivo il percorso ed il Capanno.

E' intervenuto il Vicesindaco Eugenio Fusignani il quale ha ricordato la fine della Grande Guerra del 1918, mentre nel 2019 ricorre il 170° anniversario della trafila garibaldina.

Panettone e vin brulè per un brindisi speciale 

Ai "temerari" che sono intervenuti, sfidando il gelo della sera, è stato offerto panettone e vin brulè per il brindisi augurale, allietato da alcuni brani musicali eseguiti dalla “Banda musicale cittadina di Ravenna”.

Promozione dell'iniziativa 

L’iniziativa è stata promossa dalla Società Conservatrice del Capanno Garibaldi in collaborazione con la Fondazione Museo del Risorgimento e dall’Ass. Naz. Veterani e Reduci Garibaldini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018