10 gennaio 2019 - Ravenna, Cronaca, Sanità

“Situazione al collasso in Pronto Soccorso a Ravenna”

La dichiarazione di Articolo Uno

Situazione al collasso in Pronto Soccorso a Ravenna”

Riportiamo di seguito la dichiarazione di aperta critica avanzata da Articolo Uno a proposito della situazione ospedaliera, nel particolare del pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, in cui sono state denunciate situazioni di non benessere dei pazienti dovute, stando alle parole del Movimento Democratico e Progressista, a una mancanza di organizzazione la quale sarebbe stata prevedibile.

Vengono richiesti quindi degli immediati provvedimenti per colmare tali mancanze e rendere il pronto soccorso di Ravenna più operativo ed efficiente.

La dichiarazione di Articolo Uno 

"Anche quest’anno, nello stesso periodo tra l’altro annunciato, ci ritroviamo a Ravenna con un pronto soccorso in emergenza.

Stracolmo di pazienti ammassati su barelle per 10-11 ore in attesa di un ricovero; senza pasti e con scarsa assistenza alberghiera.

Medici, infermieri, oss che si trovano in prima linea a rispondere per una assenza organizzativa facilmente prevedibile.

È inaccettabile che si vengano a verificare situazioni cosi indecorose.

È necessario che la direzione sanitaria e la politica prendano provvedimenti immediati.

Sarebbe d obbligo ragionare in maniera preventiva nel rispetto dignitoso dei pazienti e degli operatori" così conclude Articolo Uno, Movimento Democratico e Progressista, la sua dichiarazione.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018