14 gennaio 2019 - Ravenna, Cronaca

Alla Marcegaglia guasto tecnico all’impianto di riscaldamento

Da circa due settimane lavoratori al freddo negli spogliatoi, in mensa e dalle docce non scorre acqua calda

Fiom Cgil: “La pazienza è finita, domani incontro delle Rsu”

"Per effetto di un guasto tecnico all’impianto di riscaldamento dello stabilimento della Marcegaglia di Ravenna, da circa due settimane i lavoratori sono costretti a svolgere le loro mansioni al freddo - comincia così il comunicato stampa inviatoci da Cgil Ravenna.

Il blocco del riscaldamento riguarda anche gli spogliatoi, la sala mensa e dalle docce non scorre acqua calda.

Tutto questo sta avvenendo in un periodo dell’anno con temperature esterne decisamente rigide; la Fiom Cgil ritiene impossibile che un’azienda come la Marcegaglia non riesca a trovare una soluzione, lasciando al freddo i propri dipendenti.

Crediamo - continua il sindacato - che se si fosse trattato di un guasto all’impianto produttivo, il problema sarebbe già stato risolto.

Da diverse settimane i delegati Fiom stanno chiedendo un intervento risolutore, ma a fronte del protrarsi dei disagi è giunto il momento di pensare ad altro.

Domani pomeriggio, martedì 15 gennaio, si riuniranno all’interno dello stabilimento le Rsu dei sindacati e chiederemo a tutti di muoversi assieme per costringere l’azienda a individuare una soluzione" conclude così Fiom Cgil Ravenna.
.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.