15 gennaio 2019 - Ravenna, Cronaca

Lei lo lascia, lui la minaccia di violentarla e di versarle l'acido in faccia

L'uomo ha 45 anni

Atti persecutori 

La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Ravenna, per il reato di atti persecutori nei confronti di un 45enne torinese.

Grave stato d'ansia e paura nella donna vittima dello stalker

Le indagini degli investigatori della Squadra Mobile della Questura, coordinate dalla Procura della Repubblica di Ravenna ed avviate a seguito della denuncia da parte della vittima, hanno consentito di riscontrare un grave stato d’ansia e paura nella donna, costretta a cambiare le proprie abitudini e vivere in un clima di costante terrore nel caso di occasionali incontri con l’ex compagno.

Inseguimenti, appostamenti, telefonate, messaggi, minacce e foto intime della donna condivise sui social 

L’uomo, al termine della loro relazione, ha posto in essere nei confronti della parte offesa continue vessazioni, consistite nel presentarsi all’uscita del luogo di lavoro, nel seguirla o appostarla sotto casa, nel telefonare o inviare messaggi ad ogni ora del giorno e della notte, nonché nell’esternare minacce, quali quella di condividere alcune fotografie intime sui “social network”. L'uomo sarebbe arrivato addirittura a minacciarla di violentarla e gettarle dell’acido in volto.

Ieri pomeriggio nei confronti dell’uomo, che già si trovava ristretto presso la Casa Circondariale di Ravenna dove sta scontando una condanna a cinque anni per estorsione, i poliziotti della Squadra Mobile hanno dato esecuzione al provvedimento restrittivo emesso nei suoi confronti.

 

Tag: violenza

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.