16 gennaio 2019 - Ravenna, Cronaca

Viadotto “Puleto” a rischio crollo, E45 chiusa in provincia di Arezzo: ecco i percorsi alternativi

A partire dalle 14 di oggi, mercoledì 16 gennaio, strada chiusa in entrambe le direzioni

In seguito al sequestro preventivo del viadotto “Puleto”, disposto della Procura della Repubblica di Arezzo, l’Anas ha provveduto, a partire dalle ore 14 di oggi, mercoledì 16 gennaio, alla chiusura dell’E45 Orte-Ravenna, in località Pieve Santo Stefano, tra gli svincoli di Canili e Valsavignone.

Per consentire una rapida riapertura al traffico, Anas comunica di stare già fornendo in queste ore ai periti della Procura tutta la documentazione relativa al viadotto in questione, informando gli inquirenti sugli elementi tecnici sulle condizioni dell’infrastruttura e sui lavori di manutenzione già avviati a dicembre.

Percorsi alternativi

Anas sottolinea di essere fortemente impegnata a informare gli utenti con tutti i canali disponibili in coordinamento con le Autorità competenti, al fine di contenere i disagi, e ha individuato, di concerto con tutti gli Enti competenti riuniti presso la prefettura di Arezzo, alcuni percorsi alternativi.

Non essendo presente una viabilità locale nel tratto di valico interdetto, la viabilità alternativa per le lunghe percorrenze sulla direttrice Orte-Ravenna è costituita dalle autostrade A1 “Autostrada del Sole” (Roma-Firenze-Bologna) e A14 “Adriatica” (Ancona-Cesena). Nello specifico:

  • Per i veicoli in transito sulla E45 in direzione Cesena l’autostrada A1 è raggiungibile da Perugia tramite il raccordo Perugia-Bettolle in direzione Firenze (innesto al km 69) e da Sansepolcro (AR) tramite la SS73 con uscita allo svincolo di Sansepolcro Sud in direzione Arezzo. L’autostrada A14 è raggiungibile da Perugia tramite la direttrice Perugia-Ancona (SS318 e SS76) con uscita allo svincolo “Ancona-Valfabbrica” (km 74) e da Umbertide con uscita allo svincolo Gubbio/Umbertide e percorrenza della SS219.
  • In alternativa è inoltre possibile uscire allo svincolo di Umbertide/Gubbio (km 99) e proseguire verso Fano (percorrendo la SS219 fino a Gubbio, la SS452 e la SS3 fino a Fossombrone e infine la SS73bis fino a Fano). Il traffico che proviene da Orte può inoltre percorrere la SS675 fino a Terni, proseguire sulla SS3 Flaminia fino a Foligno e raggiungere la A14 tramite la direttrice Foligno-Civitanova Marche (SS77).

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.