27 gennaio 2019 - Ravenna, Sport

La Conad si guadagna il girone playoff, netta vittoria 0-3 a Marsala

La contemporanea sconfitta di Sassuolo a Trento regala l'accesso al pool promozione alle ravennati

È dolcissima la domenica della Conad Olimpia Teodora Ravenna, che trionfa con un netto 0-3 nella trasferta di Marsala, ma soprattutto riceve le notizie sperate da Trento, dove le padrone di casa battono 3-0 Sassuolo. Le romagnole completano così la rimonta sulla squadra emiliana guadagnando un accesso al pool promozione che qualche settimana fa sembrava un’utopia.

La partita

Esordio per Silvia Lotti nello starting six di Coach Caliendo, ma tra le ravennati a preoccupare sono le condizioni di capitan Bacchi, febbricitante ma regolarmente in campo. Le padrone di casa a conquistano il primo break sul 6-4, ma la Conad ribalta subito la situazione sul 6-8. Marsala pareggia a quota 10, poi rintuzza anche un secondo allungo sul 10-13, facendo proseguire il parziale in equilibrio fino al 19 pari. Un paio di muri di Torcolacci spostano gli equilibri nel finale e capitan Bacchi chiude il primo set in favore delle ospiti sul 21 a 25.

Ancora equilibrio in avvio di seconda frazione, finchè l’Olimpia Teodora non piazza il primo tentativo di fuga sull’8-11. Le siciliane reagiscono con un 4-0 portandosi avanti 12-11, ma alla distanza la maggior qualità della Conad viene fuori e, trascinata dall’esperienza di Gioli e Bacchi, Ravenna scappa sul 13-18. Le ospiti respingono l’ultimo tentativo di rimonta della Sigel, che con qualche errore di troppo cedono anche nel secondo set per 21-25.

Il terzo parziale è una formalità per le Leonesse, galvanizzate dalle buone notizie che arrivano da Trento. Marsala in un amen si ritrova sotto si 9 sul 5-14 e molla definitivamente finendo sotto anche di 12 sul 7-19. Sul 13-24 basta il primo tentativo alla Conad per chiudere i conti, con il match point firmato da capitan Bacchi a chiudere i conti sul 13-25.

I commenti

“Sono felicissimo per tutti, la società, le ragazze, lo staff… - commenta a fine match il presidente della Conad Olimpia Teodora Ravenna Paolo Delorenzi Nel 2019 finalmente la malasorte sembrerebbe averci abbandonato. Fino ad ora la squadra ha sofferto in silenzio, la società ha sofferto in silenzio, l’allenatore è rimasto aggrappato alla squadra per lottare per questo risultato. Un ringraziamento particolare va a tutta l’equipe medica che ha lavorato per recuperare quante più ragazze possibile per quest’ultima partita. Ora inizia il nostro campionato e vogliamo toglierci qualche soddisfazione”.

“La soddisfazione è tanta – conclude il presidente – anche perché abbiamo raggiunto il nostro obiettivo minimo di inizio stagione che era quello di entrare nel pool delle 10 squadre che si giocheranno la promozione. La squadra ora ha anche molto più morale e sono certo che potremo assistere a un bel gioco e a belle partite in casa per riuscire ad appassionare il nostro pubblico. Il progetto Olimpia Teodora va avanti!”

Anche Coach Nello Caliendo non riesce a trattenere la grande gioia sua e della squadra: “Quella di oggi è stata una prestazione di squadra molto convincente. Le ragazze erano tutte concentrate come avevo chiesto loro alla vigilia. Abbiamo dato vita a una gara molto attenta, in cui abbiamo giocato con molta precisione. I miei complimenti e il mio applauso va a tutto il gruppo, a tutte le ragazze. Anche se nella seconda fase del campionato non partiremo con un punteggio alto, la soddisfazione di essere tra le prime 10 e continuare a giocare per la promozione è un grande motivo d’orgoglio. Questo risultato ripaga i sacrifici fatti dall’intero staff, dalle ragazze, comprese le ragazze purtroppo infortunate. Sicuramente è un premio soprattutto per la società che anche nei momenti più bui e delicati non ha mai smesso di credere in noi e di supportarci”.

Il tabellino

Sigel Marsala – Conad Olimpia Teodora Ravenna 0-3 (21-25, 21-25, 13-25)

Marsala: Cosi 4, Luzzi, Ameri (L), Gabrieli 7, Turlà, Schwan 4, Angeloni 9, Avenia , Taborelli 11, Salvestrini 2. N.e.: Donarelli, Vaccaro (L). All.: Fabio Aiuto. Vice all.: Daris Amadio.

Muri 6, ace 0, battute sbagliate 8, errori ricez. 7, ricez. pos 52%, ricez. perf 28%, errori attacco 10, attacco 30%.

Ravenna: Bacchi 10, Mendaro 11, Gioli 10, Torcolacci 8, Agrifoglio 2, Calisesi, Rocchi (L), Lotti 10. N.e: Altini, Ubertini, Vallicelli. All.: Nello Caliendo. Vice all.: Francesco Guarnieri.

Muri 10, ace 4, battute sbagliate 6, errori ricez. 2, ricez. pos 63%, ricez. perf 39%, errori attacco 8, attacco 43%.

Note. Durata set: 24‘, 25’, 20‘; tot. 69‘. Arbitri: Cesare Armandola e Angelo Santoro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.