30 gennaio 2019 - Ravenna, Cronaca

Approvato il Piano Urbano della Mobilità sostenibile

Ecco tutte le azioni che prevede il PUMS

Approvato il PUMS, Piano Urbano della Mobilità sostenibile 

Nel Consiglio comunale odierno è stato approvato il PUMS, Piano Urbano della Mobilità sostenibile, un provvedimento di particolare importanza per il nostro territorio elaborato al termine di un articolato percorso partecipato che ha visto il coinvolgimento e il contributo di molti soggetti, cittadini e associazioni, con l’obiettivo di rilevare esigenze, idee e proposte relativamente al tema della mobilità con l’obiettivo di innalzare il livello di accessibilità, qualità urbana, qualità ambientale, sicurezza ed efficienza economica dei trasporti e delle persone nel nostro territorio.

Le parole del consigliere Rudy Gatta (PD): cosa prevede il PUMS

La realizzazione del percorso – ha spiegato il consigliere Rudy Gatta - ha previsto incontri ed eventi specifici aperti alla cittadinanza, alla comunità locale e agli stakeholders, durante i quali sono state raccolte opinioni su obiettivi e strategie, consentendo di individuare priorità e proposte concrete da presentare all’amministrazione.

Le strategie che il Pums vuole sviluppare sono quelli dell’implementazione della pedonalità, con grande attenzione all’eliminazione delle barriere alla mobilità delle persone, della sicurezza, della mobilità elettrica, della mobilità turistica, delle merci urbane, dell’accessibilità per le persone diversamente abili, della ciclabilità, del trasporto pubblico di linea, della moderazione del traffico, della sosta e delle nuove infrastrutture. Tutte azioni che dovranno essere implementate progressivamente per garantire l’accessibilità di merci, di persone e in particolari persone con disabilità, con tutte le modalità di spostamento, motorizzato e non, pubblico e privato.

Grande attenzione è stata dedicata alla mobilità tra il forese e il litorale e il centro abitato della città.

Si prevede inoltre un report periodico di monitoraggio, a cadenza biennale, in modo da produrre un rapporto di sintesi sui risultati e comunicarlo agli stakeholders e ai cittadini. Potranno poi essere avviati momenti di consultazione dei soggetti con competenza ambientale in merito all’efficacia delle scelte attuative del Piano e alle eventuali azioni correttive da intraprendere.”

Alta qualità anche sotto il profilo ambientale, economico e sociale

Il protocollo d’intesa sottoscritto fra l’amministrazione comunale e il Tavolo delle Associazioni Imprenditoriali della provincia di Ravenna permetterà di valutare congiuntamente le fasi di attuazione del Pums al fine di migliorare l’accessibilità delle aree urbane e periurbane, mediante sistemi di mobilità e trasporti sostenibili, di alta qualità anche sotto il profilo ambientale, economico e sociale e per il miglioramento della fruibilità dello spazio pubblico.

"Un investimento di oltre 52 milioni in 10 anni"

Si tratta – conclude il consigliere dem – di una delibera importante, un investimento di oltre 52 milioni in 10 anni che guarda al futuro sostenibile di questo territorio per le future generazioni e al recupero qualitativo in termini di fruibilità e accessibilità di diverse aree cittadine ora adibite a parcheggio o deturpate dal transito dei mezzi motorizzati”.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.