11 febbraio 2019 - Ravenna, Cronaca

Mondo della cooperazione repubblicana in lutto: è morto Enrico Bartoletti

Tra i fondatori dell'ACMAR, della UIL e dell'AGCI, si è spento a 98 anni

Lutto nel mondo della cooperazione repubblicana. Si è spento infatti, all’età di 98 anni, Enrico Bartoletti, tra i fondatori dell'ACMAR, della UIL e dell'AGCI, a lungo presidente dell'Associazione ravennate del Fante, reduce dal fronte russo nel 1943, di fede mazziniana e iscritto al PRI fin dal 1945. I funerali sono in programma oggi, lunedì 11 febbraio, alle 13.30, presso la Camera mortuaria dell'ospedale civile di Ravenna, con partenza poi per il cimitero di Cannuzzo di Cervia, sua frazione di origine.

Il ricordo di uno del fondatore della cooperazione repubblicana è affidato a Giannantonio Mingozzi, che in Comune gli consegnò la medaglia d'onore del 150 dell'unità d'Italia per il suo impegno civico ed il suo spirito patriottico: “Ci ha lasciato proprio il 9 febbraio, anniversario di quella Repubblica Romana, tra i primi a celebrarla ogni anno; Bartoletti è stato protagonista della cooperazione laica e repubblicana a Ravenna ed in Italia, apprezzato come galantuomo della Repubblica, come lo abbiamo sempre chiamato, coraggioso interprete anche delle novità che ha costruito nella cooperazione; un repubblicano appassionato, che per tutta la sua vita ha difeso doveri e diritti come pochi altri”.

Tag: lutto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.