23 febbraio 2019 - Ravenna, Cronaca

Coltivava marijuana a casa e deteneva hashish, scovato

Appena entrati in casa i carabinieri hanno sentito l'inconfondibile odore

Lido Adriano, coltivava marijuana a casa e deteneva hashish

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna, nel pomeriggio di lunedì 22 febbraio, hanno tratto in arresto un 41enne ravennate: in casa aveva allestito una piccola serra per la produzione di marijuana.

In particolare i Carabinieri di Lido Adriano hanno raccolto informazioni che hanno condotto presso l’abitazione dell’uomo, dove sono stati svolti dei servizi finalizzati ad accertare l’attività illecita del soggetto; nel pomeriggio i militari hanno deciso di fargli una visita a casa, dove sono state svolte le operazioni di perquisizione.

La perquisizione in casa

In realtà già dall’ingresso i militari hanno percepito l’inconfondibile odore delle piante di cannabis messe in essicazione.

In totale sono state sequestrate 1 pianta di altezza superiore al metro mezzo, parte già con infiorescenze e 48gr. di marijuana già pronta all’uso; in più è stata rinvenuta la lampada a fluorescenza che era servita durante le prime fasi di crescita delle piante per farle sviluppare così rigogliose nonché materiale per confezionare le dosi e ben  98gr. di hashish.

Visti tutti gli elementi raccolti, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per coltivazione illecita e detenzione di sostanza stupefacente. A seguito del rito direttissimo tenutosi nella mattinata odierna l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e, con la richiesta dei termini a difesa, ha imposto l’obbligo di presentazione alla PG in attesa della prossima udienza.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.