8 marzo 2019 - Ravenna, Cronaca

Omicidio Ballestri, disposto il sequestro dei beni di Matteo Cagnoni

Lo ha deciso la Corte d'Assise di Ravenna in seguito a un’istanza presentata dall’avvocato della famiglia della vittima

Nuovi sviluppi nel processo per l’omicidio Ballestri, assassinata il 16 settembre 2016, che lo scorso 22 giugno 2018 ha visto il dermatologo Matteo Cagnoni, marito della vittima, condannato all’ergastolo. In seguito a un’istanza presentata dall’avvocato della famiglia della vittima, la Corte d'Assise di Ravenna ha disposto il sequestro dei beni immobiliari dell’uomo, che è in attesa del processo d’appello dopo aver depositato il ricorso.

Come riporta l’edizione odierna del Resto del Carlino, la richiesta formulata dal legale della famiglia Ballestri è mirata a ottenere i 4,5 milioni di euro di risarcimenti provvisionali stabiliti con la condanna di primo grado.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.