9 marzo 2019 - Ravenna, Sport

OraSì, assalto alla capolista: al Pala De Andrè arriva la Fortitudo dell’ex Martino

Atteso il pienone per il sentito derby, in arrivo 850 tifosi da Bologna

Tutto esaurito o quasi al Pala De Andrè per il match valido per la 24esima giornata del Girone Est di Serie A2 di basket, che vedrà l’OraSì Ravenna ospitare la capolista Fortitudo Bologna domani, domenica 10 marzo, alle ore 18. Dopo una settimana di sosta i giallorossi, reduci dalla bruciante sconfitta al supplementare a Mantova, tornano in campo con l’obiettivo di provare a sovvertire il pronostico, portando a casa preziosi punti in chiave playoff e quello scalpo eccellente capace di dare un sapore più dolce alla stagione.

Dopo la scossa causata dall’arrivo del play Tommaso Marino e dalla vittoria nel derby contro Imola, l’entusiasmo è stato frenato dal match di Mantova e l’OraSì si trova ora in nona piazza, ultima posizione valida per l’accesso ai playoff. Con un calendario di fine stagione tutt’altro che facile (oltre alla Effe a Ravenna arriverà anche Treviso, con le trasferte di Verona, Jesi e Ferrara a rendere ancora più difficile il cammino), la squadra di Coach Mazzon dovrà fare un salto di qualità se vorrà raggiungere l’obiettivo post season.

Gli avversari

Guidata dall’ex allenatore giallorosso Antimo Martino, la Fortitudo si presenta in Romagna senza aver goduto della settimana libera e, anzi, dopo aver disputato 3 partite in 3 giorni nello scorso week end di Coppa Italia, dove è uscita sconfitta in finale da Treviso.

Dopo un avvio di campionato da record, i bolognesi sicuramente non attraversano il loro miglior momento di forma e dovranno fare a meno di Cinciarini infortunato, ma hanno recentemente aggiunto al roster l’esperienza di Carlos Delfino (548 partite in NBA tra 2004 e 2013 e oro olimpico nel 2004 con l’Argentina) e potranno contare sul sostegno di oltre 850 tifosi che seguiranno la squadra in trasferta.

Lo sgambetto subito al PalaDozza da Montegranaro, ora a una sola partita di distanza dalla vetta, costringe la Fortitudo a non lasciare punti per strada e rende forse ancora più complicato il compito per l’OraSì, che però all’andata a Bologna disputò forse una delle migliori prove stagionali, uscendo battuta 79-67 senza demeritare.

I biglietti

I tagliandi riservati agli ospiti sono esauriti già da tempo, mentre gli ultimi biglietti disponibili per i ravennati sono in vendita oggi, sabato 9, presso il negozio Timida in via della Lirica e, solo in caso di rimanenze, nella biglietteria del palazzetto a partire dalle ore 16.30 prima della partita.

Accesso al Pala De Andrè

Per facilitare e regolamentare l’accesso al palazzetto alla luce del previsto tutto esaurito, il Basket Ravenna comunica che tutti i tifosi ospiti possessori dei biglietti nei settori G EST – H EST – F EST – C EST – B EST dovranno parcheggiare ed entrare al Pala de Andrè dal parcheggio situato nel centro commerciale Teodora.

Tutti i possessori di settori diversi da quelli indicati sopra dovranno invece entrare dall’ingresso principale del Pala de Andrè.

Il pre-partita di Alessandro Lotesoriere

“Affrontare la Fortitudo – commenta l’assistente giallorosso – è sempre una grande emozione per il pathos e atmosfera che porta una partita del genere. Il loro percorso è di livello assoluto, ed impressiona per solidità e per l’equilibrio sia tattico che emozionale che coach Martino ha saputo imporre nell’ambiente. Da parte nostra abbiamo sfruttato la sosta per inserire al meglio Marino in squadra, siamo in palestra da venerdì e stiamo combattendo quotidianamente per produrre il meglio. Potremmo definirla ‘Davide contro Golia’, ci approcciamo con l’umiltà di chi lotterà su ogni pallone, e porteremo in campo tutto l’agonismo e la fame che abbiamo per inseguire il nostro obiettivo fino alla fine”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.