13 marzo 2019 - Ravenna, Sport

Sport a Ravenna: top e flop della settimana

Chi sale e chi scende dopo il weekend sportivo in Provincia

Torna l’appuntamento con il bilancio settimanale sullo sport della provincia di Ravenna. Chi sale e chi scende? Ecco le 3 prestazioni top e flop della settimana.

TOP

↑ Ravenna FC (Calcio maschile)

Netto successo per il Ravenna FC che batte per 3-0 il Fano al Benelli e consolida la sua posizione in zona playoff. Al 24’ è un rigore realizzato da Nocciolini ad aprire le marcature, poi nella ripresa segna Raffini su assist di Eleuteri al 58’ e Gudjohnsen all’89’ arrotonda il risultato in acrobazia.

Per i giallorossi arriva finalmente un risultato positivo casalingo contro una delle ultime della classe, dopo i KO a sorpresa contro Virtus Verona, Gubbio e Taranto. La squadra di Mister Foschi, forte del settimo posto a quota 45 punti e delle 10 lunghezze di margine su Ternana e Vis Pesaro, si proietta verso il derby a Rimini, in programma domenica alle ore 16.30 al Romeo Neri.

↑ Orva Lugo (Basket maschile)

È una vera e propria impresa quella compiuta dall’Orva Lugo, che batte la capolista Padova per 101-97. Trascinati da un fenomenale Brighi da 27 punti e da un Seravalli da 21, i padroni di casa segnano 18 triple e regalano al proprio pubblico la gioia più grande della stagione.

In classifica i lughesi allungano ancora su Desio e dovrebbero giocarsi la permanenza in Serie B ai playout, mentre sono attesi lunedì 18 alle 20.30 dal derby in casa della Rekico Faenza.

↑ Romagna RFC (Rugby maschile)

Ampio trionfo casalingo per il Romagna RFC, che batte per 47-7 l’Amatori Parma nella 15esima giornata, conquistando il bottino pieno grazie a 7 mete, tutte realizzate nel primo tempo. Dopo essere volati sul 47-0 dominando la partita, nella ripresa i padroni di casa possono amministrare e restano attaccati alla vetta del campionato.

I galletti tengono il passo del Florentia, primo a 67 punti, rimanendo in seconda posizione a 65, appaiati al Civitavecchia. Domenica prossima il campionato si ferma di nuovo per l’ultima giornata del Sei Nazioni: si ripartirà quindi il 24 marzo con la trasferta sul campo del CUS Siena.

FLOP

↓ Conad Olimpia Teodora (Volley femminile)

Si complica la rincorsa ai playoff della Conad Olimpia Teodora Ravenna, che esce sconfitta per 0-3 dall’ultimo incontro del girone d’andata del Pool Promozione di Serie A2 al PalaCosta da Soverato. Le padrone di casa non trovano molte alternative a una superlativa Mendaro (18 punti), e patiscono qualche passaggio a vuoto di troppo, soprattutto in avvio di partita e sul finire del secondo set.

La squadra di Coach Caliendo resta ferma a quota 13 punti, 6 in meno di Mondovì settima, e non potrà più sbagliare nulla nelle ultime 5 giornate, cominciando dalla difficile trasferta in casa di Orvieto, sesta a quota 20, domenica 17 alle ore 17.

↓ Consar Ravenna (Volley maschile)

7 giorni dopo il match del Pala De Andrè contro la capolista Perugia, la Consar Ravenna ripete la buona prestazione, ma anche la sconfitta per 3-0, in casa della seconda della classe Trento. Non basta una prova di grinta e ottima pallavolo ai ragazzi di Coach Graziosi, trascinati dal solito ottimo Rychlicki da 15 punti, i campioni del mondo fanno valere il loro grande bagaglio di talento e conquistano bottino pieno.

A 2 giornate dalla fine del campionato la squadra ravennate ha già da tempo raggiunto la salvezza e non può più ambire ai playoff. Ai ragazzi di Coach Graziosi, ai quali non è riuscito l’assalto a un ‘scalpo’ prestigioso contro le prime due della classe, ora non resta che chiudere al meglio la stagione davanti al pubblico del Pala De Andrè, domenica 17 alle ore 18 contro Padova.

↓ Alfonsine F.C. (Calcio maschile)

Crolla in casa del Corticella l’Alfonsine F.C., che incassa un pesante 4-1 e viene avvicinato a -4 in classifica dal Virtus Castelfranco, vincitore 0-3 a Copparo.

Seconda sconfitta consecutiva per i bianco-azzurri, che, in vantaggio al 5’ con Antonio Salomone, vengono raggiunti già al 12’ e superati al 32’ dalla doppietta di Grazia. Per continuare a inseguire il sogno Serie D i ragazzi di Mister Gori dovranno tornare a fare risultato nel derby contro il Faenza, domenica alle 14.30.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.