15 marzo 2019 - Ravenna, Spettacoli

Al Teatro Alighieri arriva il Trio di Parma

Concerto in programma lunedì 18 marzo alle ore 21

Nuovo appuntamento nell’ambito della stagione Ravenna Musica, curata dall’Associazione Angelo Mariani, lunedì 18 marzo alle ore 21 quando al Teatro Alighieri suonerà il Trio di Parma, una delle formazioni da camera italiane più acclamate della scena internazionale.

Il Trio di Parma

Il Trio, formato dal pianista Alberto Miodini, dal violinista Ivan Rabaglia e dal violoncellista Enrico Bronzi, si è costituito nel 1990 presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, approfondendo poi la propria formazione musicale con il Trio di Trieste presso la Scuola di Musica di Fiesole e l’Accademia Chigiana di Siena. Dopo la vittoria ai Concorsi Internazionali di Melburne, Monaco, Lione e il “Vittorio Gui” di Firenze, nel 1994 l’Associazione Nazionale della Critica Musicale gli ha assegnato, quale miglior complesso cameristico, il Premio Abbiati.

Il prestigioso riconoscimento ha dato il via all’intensa attività concertistica del trio, con esibizioni per le più importanti istituzioni musicali italiane, come l’Accademia di Santa Cecilia di Roma o la Società del Quartetto di Milano, e i principali teatri europei ed esteri, quali la Wigmore Hall di Londra, il Concerthaus di Vienna,  il Lincon Center di New York, il Teatro Colon e Coliseum di Buenos Aires.

Il programma

Il programma del concerto, organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna, prevede le composizioni per pianoforte, violino e violoncello Trio “German style” di Haydn, Trio n. 3 op. 110 di Schumann e Trio n. 2 op. 87 di Brahms.

Il concerto sarà preceduto da un incontro di introduzione all’ascolto: sabato 16 marzo alle ore 11 presso la Sala Multimediale degli Antichi Chiostri Francescani sarà Guido Lorenzetti a fornire una chiave di lettura dei brani in programma.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.