16 marzo 2019 - Ravenna, Sport

Ravenna FC: derby a Rimini per guardare in alto

Al Romeo Neri i giallorossi puntano a replicare le ultime due ottime vittorie

Reduce da due grandi successi consecutivi, l’ultimo dei quali ottenuto superando il Fano con un netto 3-0, il Ravenna FC torna in campo domani, domenica 17 marzo, alle 16.30, per il derby a Rimini. I giallorossi possono ritenersi praticamente salvi e possono contare su un buon margine nella corsa per l’accesso ai playoff, ma incontrano una squadra che sta vivendo un campionato di sofferenza, quindi in cerca di punti importanti per evitare i playout. Il Rimini può inoltre contare su un grosso il fattore campo e sul sintetico del Romeo Neri ha totalizzato ben 26 dei 32 punti in classifica rimediando una sola sconfitta ad opera della Ferlapisalò.

Il Ravenna arriva alla partita con un grande entusiasmo, figlio degli ultimi ottimi risultati in campo e fuori (la nomina del Presidente Brunelli nel direttivo di Lega Pro è testimonianza tangibile del bel lavoro fatto dalla società in questi anni), ma ancora con qualche defezione di troppo. Saranno ancora fermi ai box Pellizzari e Martorelli cui si è aggiunto Maleh uscito anzitempo contro il Fano e Spurio out per un risentimento muscolare di lieve entità. Rientrano a disposizione di Foschi Galuppini, recuperato dopo il problema di Meda, e Bresciani che ha scontato i due turni di squalifica dopo la contestata espulsione contro il Teramo. La nota lieta è rappresentata da Esposito, che di ritorno dalla nazionale ha potuto lavorare nel gruppo e sarà presente tra i convocati

Il pre partita di Mister Foschi

“I ragazzi della curva oggi sono venuti a caricarci e ci tengo particolarmente a ringraziarli – sottolinea l’allenatore giallorosso –. Questo dimostra che i ragazzi hanno fatto qualcosa di buono ed hanno riattirato le attenzioni della gente, un chiaro messaggio che neanche loro si vogliono accontentare di quanto fatto fino ad ora. Domani sarà un derby contro una squadra che in casa ha un rendimento da alta classifica e come tale va affrontata. Sul loro campo spesso la fanno da padrone, sono abituati al sintetico e troveremo un ambiente caldo. Sappiamo che troveremo una squadra agguerrita, dobbiamo essere bravi a mettere in campo le nostre grandi motivazioni nel volere mantenere se non migliorare la nostra classifica.”

I convocati

Portieri: 22 Venturi (’92), 12 Sangiorgi (’01)

Difensori: 2 Eluteri (’98), 4 Boccaccini (’93), 3 Barzaghi (’96), 16 Scatozza (’00), 23 Jidayi (’84), 13 Lelj (’85), 15 Ronchi (’96), 14 Bresciani (’97)

Centrocampisti: 10 Selleri (’86), 20 Sabba (’98), 21 Trovade (’98), 27 Papa (’90), 29 Esposito (’00)

Attaccanti: 7 Galuppini (’93), 9 Nocciolini (’89), 18 Raffini (’96), 19 Siani (’97), 17 Gudjohnsen (’98)

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.