20 marzo 2019 - Ravenna, Cultura, Società, Spettacoli

Alberto Angela e le “Meraviglie” di Ravenna su RAI 1, il video per rivivere la puntata

Online su Rai Play è possibile rivedere il viaggio del divulgatore nel capoluogo romagnolo

È andata in onda ieri, martedì 19 marzo, in prima serata su RAI 1, la seconda puntata di “Meraviglie - La penisola dei tesori”, con protagonista assoluta la città di Ravenna. Nella trasmissione Alberto Angela ha cominciato il suo viaggio illustrando i dettagli del Mausoleo di Galla Placidia, per poi spostarsi al Mausoleo di Teodorico, mostrato grazie alla computer grafica come doveva apparire all'epoca della costruzione. Il viaggio del divulgatore si è quindi spostato a San Vitale, dove l'oro splende ancora oggi come 1500 anni fa, per poi concludersi alla tomba di Dante, mentre i tesori ravennati sono stati raccontati anche dall'ospite della puntata, il campione di motociclismo, Marco Melandri.

La ricostruzione in computer grafica del Mausoleo di Teodorico
La ricostruzione in computer grafica del Mausoleo di Teodorico

La trasmissione, che si è spostata, nella seconda parte, in Sardegna e al Teatro San Carlo di Napoli, ha dominato la prima serata televisiva facendo registrare 4.186.000 spettatori, pari al 19.4% di share. Grazie a Rai Play è possibile rivivere il viaggio di Alberto Angela nella nostra città, il video completo della puntata è disponibile online a questo link: https://www.raiplay.it/video/2019/03/Meraviglie-La-penisola-dei-tesori-137e8977-024b-4ea4-b1f9-1bdaf3f621f8.html

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.