21 marzo 2019 - Ravenna, Cronaca

Il corteo di chi non piega la testa e non chiude gli occhi

Per la Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

In ricordo delle vittime innocenti della mafia

Il corteo per ricordare, per non chiudere gli occhi e per non smettere mai di parlarne: a Ravenna oggi, 21 marzo, si celebra la XXIV edizione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie con il corteo organizzato da Libera e Avviso Pubblico.

Il corteo regionale del 21 marzo a Ravenna si sta svolgendo in queste ore: è partito alle 9:30 da Piazza del Popolo, alle 11 si è fermato ai Giardini Pubblici per la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie ed infine alle 12 è programmato un collegamento audio-video con la manifestazione nazionale di Padova.

Il corteo per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

L'obiettivo del corteo

L’obiettivo è quello di riflettere su argomenti quali la giustizia sociale, il diffondersi della cultura dell’illegalità e soprattutto l’importanza di non stare in silenzio, abbattere l’omertà e opporsi tramite la forza, il coraggio e la giustizia.

Soprattutto non bisogna mai dimenticare, tenere sempre vivo il ricordo di chi era onesto e ha versato il suo sangue affinché la propria nazione fosse un paese più pulito e meno legato alle dinamiche mafiose e criminali.

A chi è dedicata questa giornata: non si possono chiudere gli occhi

Questa giornata allora è dedicata a tutti coloro che hanno dato la loro vita nella continua lotta alla mafia, a coloro che, innocenti, sono rimasti vittime di atti di rappresaglia, vendetta, e a volte di fatali errori da parte di coloro che non seguono le vie di legalità e giustizia.

Questa giornata è dedicata a coloro che tutti i giorni si battono per la gente contro la mafia, a coloro che, indossando una divisa, quotidianamente si preparano alla battaglia del giorno per difendere e dare sostegno agli altri, a coloro che, non restando in silenzio, si battono rischiando tutto: la vita, la famiglia, la proprietà e l’attività, ma che non piegano la testa.

Il corteo per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

Per l’evento nella città sono state poste alcune limitazioni al traffico

Ecco quali:

Dalle ore 8 alle 14:30 rimarranno chiuse: 

  • viale S. Baldini (con istituzione del senso unico da via G. Alberoni a via di Roma);
  • via S. P. Damiano (con istituzione del senso unico da viale S. Baldini a via Padre Genocchi);
  • via Padre Genocchi (con istituzione del senso unico da via S. P. Damiano);
  • via G. Alberoni;
  • via Cesarea (nel tratto e nella direzione da Via Monfalcone a Viale S. Baldini);
  • via Trento;
  • via Gradisca.

Divieti di sosta:

  • dalle 20 del 20 marzo alle 15 del 21 marzo: viale S. Baldini;
  • dalle 7 alle 14:30 del 21 marzo: piazza G. Garibaldi;
     

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.