26 marzo 2019 - Ravenna, Cronaca

Litiga con la suocera, la investe e poi si dà alla fuga: trovato ed arrestato

Con l'accusa di tentato omicidio.  

La prima ricostruzione

Una violenta lite familiare quella che ha visto coinvolti un uomo originario della Polonia di 37 anni e la suocera.

L'acceso diverbio è terminato con una brutta frattura al bacino per la donna e l'arresto per tentato omicidio per il 37enne che è finito in carcere.

E' accaduto nella serata di domenica 24 marzo, attorno alle nove di sera, in via Bastione a Ravenna.

I testimoni oculari hanno raccontato agli agenti che per strada si sentisse un acceso diverbio scattato fra un uomo e sua suocera, fra i due c'era anche un bambino. 

La discussione è diventata sempre più animata finchè l'uomo si dirige alla sua macchina, sale, spinge sull'acceleratore ed investe la donna che cade a terra. 

Subito l'uomo è fuggito. 

Dopo una notte di ricerche è stato fermato dagli agenti delle forze dell'ordine che lo hanno arrestato. 

Per l'accusa di tentato omicidio il 37enne è finito in carcere.

I soccorsi e la caccia all'uomo

Sul posto si sono precipitati i soccorsi con un'ambulanza e un'automedicalizzata che hanno provveduto a trasportare la donna al pronto soccorso dell'ospedale Bufalini di Cesenacon codice di massima gravità per via delle lesioni riportate a seguito dell'impatto e della caduta.

Purtroppo la donna si è fratturata il bacino, ma le sue condizioni paiono stabili. 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.