8 aprile 2019 - Ravenna, Cronaca

Perde la testa e rompe gli specchietti di 22 auto in pieno centro, arrestato dopo aver spintonato e insultato i Carabinieri

A nulla sono serviti i tentativi dei militari di riportare alla calma il 22enne ghanese residente a Ravenna

Sono dovuti intervenire in seguito alle molte segnalazioni giunte da cittadini in transito per via Falier, in direzione via San Gaetanino, in pieno centro, i Carabinieri della Compagnia di Ravenna che, nella tarda serata di ieri, domenica 7 aprile, hanno arrestato un 22enne ghanese, residente in città con regolare permesso di soggiorno, per resistenza e oltraggio nei loro confronti, nonché per il danneggiamento di ben 22 autovetture.

Il giovane avrebbe perso la testa e quindi rotto a mani nude gli specchietti retrovisori di quasi tutte le auto parcheggiate sulla strada. Una volta bloccato, i militari hanno cercato di riportare alla calma il ragazzo, che appariva in evidente stato di agitazione e con lesioni sul dorso delle mani conseguenti ai pugni tirati sugli specchietti, ma in risposta sono stati spintonati e insultati. Per questo motivo il 22enne è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza del Comando Provinciale Carabinieri di Ravenna in attesa del giudizio direttissimo.

Nella mattinata di oggi, lunedì 8 aprile, il giovane è comparso davanti al Giudice del Tribunale di Ravenna che, dopo la convalida dell’arresto, lo ha sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune con permanenza notturna presso il proprio domicilio, in attesa della prossima udienza.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.