10 aprile 2019 - Ravenna, Economia & Lavoro, Politica

Nel “Decreto Crescita” 1,6 milioni per i comuni del ravennate, Bertani (M5S): “Segnale di grande attenzione per il nostro territorio”

Fondi erogati in proporzione alla popolazione residente: al Comune di Ravenna 210mila euro

Sono oltre 1,6 milioni di euro i fondi stanziati nel decreto Crescita per i comuni del ravennate. Lo annuncia il MoVimento 5 Stelle in una nota, che sottolinea come “i fondi saranno disponibili da subito grazie alla cosiddetta ‘Norma Fraccaro’ voluta dal MoVimento”.

Il contributo sarà corrisposto in due quote di pari importo con il solo vincolo che le opere dovranno essere avviate dalle amministrazioni locali entro il 15 ottobre del 2019.

La ripartizione dei fondi

Lo stanziamento vuole essere un incentivo alla realizzazione di opere destinate all'efficienza energetica e allo sviluppo sostenibile è sarà erogato alle amministrazioni locali in proporzione alla popolazione residente. Per la provincia di Ravenna la cifra stanziata è di 1 milione e 620 mila euro così ripartita: al capoluogo vanno ovviamente più risorse con 210 mila euro, mentre Faenza potrà contare su 170 mila euro. Cervia e Lugo avranno a disposizione 130 mila euro mentre sanno quattro i Comuni che riceveranno 90 mila euro a testa: Alfonsine, Russi, Massa Lombarda, Bagnacavallo. Conselice, Cotignola, Castel Bolognese, Brisighella, Riolo Terme e Fusignano riceveranno 70 mila euro, mentre Solarolo, Sant’Agata sul Santerno, Casola Valsenio e Bagnara di Romagna potranno contare su 50 mila euro di fondi.

Il commento

Il capogruppo regionale del M5S, Andrea Bertani, rivendica: “Fondi che andranno a incrementare gli investimenti locali in ambito di risparmio energetico negli edifici pubblici tramite l'installazione d'impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, permettendo anche a molti sindaci di mettere in sicurezza gli stessi edifici, finanziare progetti per la mobilità sostenibile e l'abbattimento delle barriere architettoniche".

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.