13 aprile 2019 - Ravenna, Sport

Conad Ravenna: a Soverato si chiude la stagione, Coach Caliendo: “Onorare la maglia”

La squadra ravennate è già matematicamente fuori dai playoff

È in programma per domenica 14 aprile, alle ore 17, l’ultimo match della stagione della Conad Olimpia Teodora Ravenna, impegnata, per la decima giornata del Pool Promozione di A2, nella trasferta di Soverato.

Già eliminate dalla corsa playoff, le ragazze ravennati cercheranno di dimostrare orgoglio e grinta, riscattando le due nette sconfitte a Martignacco e contro Casera, che sono costate la stagione, ma trovano di fronte una squadra ancora in lotta per le posizioni che contano.

Il bilancio della stagione

Nonostante il finale in calando, la società si è dimostrata soddisfatta dei risultati: nella prima parte del campionato infatti le ragazze di Coach Caliendo hanno dovuto far fronte a molti infortuni, ma si sono conquistate il Pool Promozione con una grande rimonta. La Conad Ravenna ha giocato il primo turno di Coppa Italia di categoria ed è entrata tra le 10 migliori squadre del campionato cadetto, l’élite della Serie A2, compiendo un piccolo passo avanti rispetto alla passata stagione. E l’obiettivo per la stagione 2019-2020 sarà lo stesso: crescere ancora.

Le avversarie

La Volley Soverato è stata fondata nel 1994 e, dalla stagione 2002-03, ha partecipato per otto stagioni consecutive al campionato di B1. Nell'annata 2008-09 ha raggiunto per la prima volta i playoff promozione e nella stagione 2009-10 ha ottenuto il primo posto in classifica e la promozione in A2.

Nel campionato 2015-16, oltre all'uscita nelle semifinali dei playoff, ha raggiunto la finale in Coppa Italia di Serie A2, perdendo al Pala De Andrè di Ravenna contro la Volley 2002 Forlì. Nella stagione 2017-2018, dopo il quarto posto in regular season, Soverato è giunta alla semifinale playoff in cui ha dovuto cedere il passo a Legnano. Lo scorso anno la corsa delle calabresi si è invece interrotta nei quarti di finale dei playoff sotto i colpi di San Giovanni in Marignano.

La scorsa estate il roster di Soverato è stato rivoluzionato. In panchina è stato liberato Leonardo Barbieri ed è arrivato Bruno Napolitano, esperto allenatore partenopeo ma calabrese d’adozione, con lunga milizia in A2, qualche apparizione in A1 (Giaveno e Tortolì) ed esperienza nel campionato ceco al Pole Brno (2015-2016). Completamente rinnovato il parco giocatrici con ben dodici volti nuovi, tra cui spiccano i nomi della regista Jennifer Boldini, lo scorso anno a Bergamo in A1, delle centrali Ludovica Guidi, ex Cuneo, e Giada Boriassi, ex Caserta, della laterale statunitense Hillary Hurley e di Ramona Aricò, l’opposto ex Trento e Orvieto. A completare il roster alcune giovani provenienti dal vivaio, il posto 4 Linda Mangani, proveniente da Club Italia, e la schiacciatrice Lucrezia Formenti confermata dalla passata stagione.

Il pre-partita di Coach Nello Caliendo

“Lo spirito con cui partiamo per la trasferta di Soverato è di sicuro quello di essere la squadra che siamo stati fino ad ora. Ci giocheremo la partita e cercheremo comunque di fare risultato, nonostante ai fini della classifica per noi cambi poco. Chi è professionista, ma soprattutto chi è agonista, gioca tutte le partite con il coltello fra i denti. Quindi partiamo per Soverato per onorare la maglia e la pallavolo, per fare la nostra prestazione e non la comparsa.

Soverato ha ancora qualcosa di importante da giocarsi, anche perché gli intrecci dei risultati potrebbero riservare qualche sorpresa. Hanno un obiettivo in più di noi e perciò saranno molto concentrati. Da parte loro ci sarà più tensione mentre noi potremo giocare sciolti, pensando di più alla nostra prestazione”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.