15 aprile 2019 - Ravenna, Società

Un’aula di Tribunale intitolata a Pierpaolo Casadei Monti

Per rendere onore all’uomo ‘dai grandi valori e principi’

Si è svolta questa mattina, lunedì 15 aprile, alle 11.30, alla presenza del vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, David Ermini, la cerimonia di intitolazione di un'aula del Tribunale di Ravenna all'ex magistrato e senatore Pierpaolo Casadei Monti, personalità nota in tutta Italia che ha fatto la storia della Magistratura della nostra città, ricordata come uomo ‘dai grandi valori e principi’, morto in un incidente stradale il 14 giugno 1996.

Chi era Pierpaolo Casadei Monti

Nato il 24 maggio 1931 a Varzi (Pavia), Monti ci ha lasciato all’età di 64 anni. In magistratura dal 1959, Casadei Monti era esponente dei Cristiano Sociali portante avanti il valore progressista. Il 21 aprile era stato rieletto a palazzo Madama nel collegio senatoriale di Ravenna.

Pierpaolo Casadei Monti, senatore dell'Ulivo, e' morto nella notte del 14 giugno 1996 all'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, per le ferite riportate in un incidente nel quale e' rimasto coinvolto a tarda sera sulla superstrada E 45. Fu succeduto da Aldo Preda.

In altre occasioni si era reso omaggio al Magistrato, una fra tutte la S. Messa che è stata celebrata venerdì 24 giugno 2011 alle 19 nella chiesa di S. Agata in via Mazzini a Ravenna con la quale le Acli Emilia Romagna hanno ricordano il senatore e "caro amico" scomparso fra il dolore di tutti.

Tag: tribunale

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.