15 aprile 2019 - Ravenna, Cronaca

Malviventi irrompono in un negozio ad un passo dal centro

Nella notte

Razzia 'elettronica' in via di Roma

Questa notte alle 3.15 spaccata vicino al centro storico di Ravenna.

Dalle prime informazioni pare che una banda formata da sei malviventi sia entrata in un negozio di cellulari e riparazioni in via di Roma 121, angolo con via Ugo Bassi.

I sei ladri avrebbero forzato la saracinesca, poi con un peide di porco avrebbero sfondato il vetro antisfondamento che era stato montato a seguito del primo furto ai danni della stessa attività.

Una volta entrati nel negozio avrebbero fatto razzia di cellulari Apple di alta gamma e computer Mac, l'ammontare della refurtiva non è stato ancora stimato, ma risulta ingente. 

L'arrivo delle forze dell'ordine

Le telecamere di sicurezza hanno permesso alle forze dell'ordine di constatare che i malfattori fossero sei. 

Sul luogo si sono precipitati immediatamente gli agenti della polizia di Stato e i carabinieri, ma è stata questione di attimi e i ladri erano già fuggiti con la refurtiva. 

La scentifica della polizia di Stato si è occupata dei rilievi di legge. 

Il bilanco dei danni subiti non è ancora noto ma fra il furto e i danni recati alla struttra si presume che si tratti di una somma considerevole. 

La segnalazione sul gruppo Facebook per la sicurezza dei cittadini testimonia la presenza di due macchine nere le quali sarebbero passate davanti al negozio pochi minuti prima. Quindi vero le 3.12. 

 

Tag: spaccata

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.