19 aprile 2019 - Ravenna, Sport

OraSì, turno pasquale decisivo: sabato alle 20.30 a Ferrara si gioca i playoff

I giallorossi devono rialzarsi dopo i KO casalinghi con Treviso e Piacenza, ma possono qualificarsi anche perdendo

Reduce da 3 sconfitte consecutive, a Verona e in casa con Treviso e, a sorpresa, con il fanalino di coda Piacenza, l’OraSì torna in campo nel turno pasquale, sabato 20 aprile alle 20.30, a Ferrara, per l’ultima giornata del campionato di Serie A2, Girone Est. Nonostante il momento non felice, i giallorossi arrivano al derby ancora con grosse chance di qualificazione ai playoff: in caso di vittoria Ravenna sarebbe automaticamente qualificata in virtù dello scontro diretto favorevole contro Imola, ma anche in caso di sconfitta, un contemporaneo passo falso di Imola, anche lei reduce da 3 KO consecutivi, a Forlì regalerebbe l’accesso alla post season ai ragazzi di Coach Andrea Mazzon, in virtù della classifica avulsa favorevole in caso di arrivo a 3 con Imola e Ferrara o a 4 con anche Assigeco Piacenza coinvolta.

Gli ospiti hanno però bisogno di vincere, per alzare il proprio morale e quello dei propri tifosi, annunciati con almeno due pullman in trasferta nella città estense, oltre che per legittimare il raggiungimento dell’obiettivo stagionale della qualificazione ai playoff, pur in una stagione dai risultati altalenanti e caratterizzata da più di una prestazione che ha lasciato al pubblico giallorosso l’amaro in bocca.

L’infortunio a Gandini

L’OraSì dovrà purtroppo fare a meno di Luca Gandini, che nel match contro Piacenza ha rimediato la frattura del quarto metacarpo della mano destra. Il centro si è già sottoposto a intervento chirurgico, ma dovrà rimanere fermo fino al termine della stagione, costringendo Coach Andrea Mazzon a rinunciare all’assetto utilizzato nelle ultime partite, con Hairston da ala forte e capitan Masciadri in uscita dalla panchina.

Possibili assenze però anche tra i padroni di casa, che all’andata al Pala De Andrè persero solo di 4 punti giocando senza un americano. Il problema potrebbe ripresentarsi, perché anche per questa ultima giornata è in dubbio la presenza di Campbell, assente già settimana scorsa nella sconfitta estense a Roseto.

Il pre-partita di Coach Andrea Mazzon

“La bellezza dello sport è che c’è sempre una rivincita ed una possibilità di cancellare una sconfitta – sottolinea l’allenatore giallorosso –, perché una delusione di oggi è una gioia di domani. I ragazzi vogliono certamente continuare a lottare per ottenere un traguardo meraviglioso e allungare la stagione il più possibile. Sebbene abbiamo perso Luca Gandini, possiamo però dire che sia Hairston che Marino sono finalmente recuperati perché nelle ultime 3 gare davvero non so come siano riusciti a scendere in campo nelle condizioni in cui si trovavano. Per fortuna il nostro staff medico, fisioterapico ed atletico ci ha dato una mano pazzesca per recuperarli e sta facendo anche un mezzo miracolo per Fadilou Seck, che tornerà con noi a Ferrara. Prima dell’ultima partita della stagione regolare però vorrei ringraziare tutte le persone che gravitano attorno alla squadra e che hanno dato tanto (anche in termini economici, come gli sponsor), la proprietà e chi ha dedicato il proprio tempo in maniera totalmente volontaria al Basket Ravenna. Il nostro è uno sport talvolta crudele che onestamente ci ha dato meno gioie di quello che pensavo ad inizio stagione, ma a Ferrara ci serve un’ultima sforzo perché dalla prossima settimana inizierà un campionato nuovo, e noi tutti vogliamo esserci”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.