7 maggio 2019 - Ravenna, Cronaca, Politica

Ravenna, trent'anni di università: un convegno promosso dal Pri

Giovedì 9 maggio al Salone dei Mosaici

In una pubblica manifestazione che si terrà giovedì 9 maggio alle ore 17 nel Salone dei Mosaici di via IX febbraio, angolo di piazza Kennedy, Il PRI celebrerà 30 anni di Università a Ravenna. Un confronto a tutto campo, aperto dagli esponenti repubblicani Ravaglia, Vasi e Mingozzi e concluso da Chiara Francesconi  ed Eugenio Fusignani, vicesindaco e candidato repubblicano nella lista di Più Europa alle prossime Europee. "Abbiamo chiesto ad alcuni dei principali protagonisti di oggi   dell'insediamento universitario che trent'anni fa avviò il primo corso di laurea a Ravenna in sintonia con la nascita della Fondazione Flaminia di proiettare nei prossimi trent'anni  gli ottimi risultati finora conseguiti", afferma Giannantonio Mingozzi che porrà agli ospiti le domande più interessanti. "L'intervento finale del nostro candidato alle Europee Eugenio Fusignani riassumerà il significato del sostegno repubblicano in questi trent'anni e la qualità di un complesso di studi e di ricerca tra i primi in Europa in tante discipline". Interverranno Lanfranco Gualtieri, presidente di Flaminia, i docenti Cipriani (ingegneria), Contin (   (scienze ambientali), Fondaroli e Tellarini (legge e diritto portuale), Cilli e Gruppioni (beni culturali), Mirella Falconi (medicina),Elena Fabbri, presidente del Campus ravennate. E ancora Renzo Righini, presidente di OMC, Ivan Simonini, Paola Babini, direttore dell'Accademia, Massimiliano Casavecchia direttore dalla scuola Città e Territorio.  

Tag: pri

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.