11 maggio 2019 - Ravenna, Sport

Sarà il ravennate Simone Bendandi il nuovo allenatore dell’Olimpia Teodora

Il vice allenatore della nazionale argento mondiale guiderà la squadra nelle prossime 2 stagioni

Inizia a scoprire le carte per la prossima stagione l’Olimpia Teodora Ravenna, che annuncia il suo nuovo allenatore, il ravennate Simone Bendandi, che guiderà la squadra nelle prossime 2 stagioni. Termina quindi l’avventura di Nello Caliendo, che la società ringrazia per il suo operato nella stagione appena conclusasi.

Dopo due stagioni passate a Scandicci, Simone Bendandi è arrivato ieri sera a Ravenna ma già domani dovrà ripartire per seguire la nazionale italiana argento mondiale di cui è vice allenatore. Nei giorni di assenza resterà in contatto con Mauro Fresa per tutti gli aspetti che riguardano la costruzione della squadra e la definizione dello staff.

La scelta del nuovo tecnico rientra nel progetto di consolidamento di una società ancor più legata al territorio che affonda le proprie radici in quella che fu la capacità della pallavolo femminile ravennate del passato di trovare tutte le soluzioni tecnico gestionali all'interno della città stessa, dove vi sono risorse competenti che vanno messe a sistema.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019