12 maggio 2019 - Ravenna, Cervia, Cronaca

Visita del Signor Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri al Comando Provinciale Carabinieri di Ravenna

Il Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri

La visita del Generale Nistri

Nella mattinata odierna, il Signor Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri, accompagnato dal Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna, Generale di Brigata Claudio Domizi, ha fatto visita al Comando Provinciale Carabinieri di Ravenna.

Il Generale Nistri, dopo essere stato accolto dal Comandante Provinciale, Col. Roberto De Cinti, e aver salutato il Prefetto, il Presidente del Tribunale e il Procuratore della Repubblica di Ravenna, si è intrattenuto con gli Ufficiali, i Comandanti delle Stazioni dipendenti delle Compagnie di Ravenna, Faenza e Lugo, i responsabili delle articolazioni speciali e forestali, i Comandanti dei reparti della sede, i rispettivi collaboratori, le delegazioni delle Associazioni Nazionali Carabinieri e Forestale e la Rappresentanza Militare (Co.Ba.R. e Co.I.R.).

Il Comandante Generale, nel corso dell’incontro, ha espresso al personale il proprio apprezzamento per l’impegno profuso nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio a vantaggio delle comunità, esortandolo a proseguire l’espletamento del servizio con dedizione, senso di responsabilità e consapevolezza dell’importanza del contributo fornito da ciascun appartenente all’Istituzione per il perseguimento degli obiettivi collettivi.

Il Generale Nistri ha poi raggiunto la Compagnia Carabinieri di Cervia - Milano Marittima, ove è stato ricevuto da quel Comandante, dai militari ivi impegnati, dai componenti della locale Stazione Forestale e dall’Associazione Nazionale Carabinieri - Sezione di Cervia.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.