13 maggio 2019 - Ravenna, Arte, Sport

Giro d’Italia: “Ci si perde di vista” del ravennate Augusto Re nella colonna sonora

Ancora una grande soddisfazione per Augusto Re, il cantautore ravennate (nome d’arte di Giuliano Romini) che si accinge a presentare il suo nuovo album “Generazioni connesse”.

Il primo singolo tratto dall’album, “Ci si perde di vista”, uscito alcune settimane fa e salito rapidamente nelle prime 70 posizioni della prestigiosa classifica “Indie Music Like” (i brani italiani indipendenti più graditi da radio e new media), è stato inserito nella playlist di Alessandro Cenedese, che funge da accompagnamento musicale alle tappe del Giro d’Italia.

Il brano, spiega il cantautore, racconta “la consapevolezza che anche fra le persone, come per la coltivazione della terra, se non si coltivano i rapporti, si perdono i raccolti. E questo vale sia nell'amore, che nell'amicizia come nel lavoro e quant'altro. Ogni rapporto che non è coltivato, si perde”.

Ma l’inserimento nella playlist della Corsa Rosa stimola Augusto a una battuta: “il titolo della canzone potrebbe diventare il leit motiv del primatista che si stacca dal gruppo…”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.