15 maggio 2019 - Ravenna, Eventi

Ravenna Festival. Omaggiovani: cinque spettacoli gratis per ragazzi dai 14 ai 30 anni

Ne rimangono 400 e saranno disponibili su Facebook da giovedì 16 maggio

Omaggiovani: cos'è?

Come non invitare i giovani a unirsi alla straordinaria avventura della XXX edizione, per scoprire nuove rotte di musica e arte? Ormai pronto a salpare “per l’alto mare aperto”, Ravenna Festival rinnova anche quest’anno Omaggiovani, grazie al consolidato impegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna per avvicinare le nuove generazioni alla cultura e alle arti. Ragazzi dai 14 ai 30 anni (nati tra il 1 maggio 1988 e il 31 maggio 2005) possono scegliere fra due tipologie di carnet omaggio - ognuna delle quali dà accesso a 5 diversi spettacoli del programma di quest’anno - fino a esaurimento disponibilità. Dei 500 Omaggiovani, 100 sono stati distribuiti a studenti dell’Università di Bologna, grazie alla speciale collaborazione attivata quest’anno, mentre i restanti 400 carnet saranno resi disponibili tramite la pagina Facebook di Ravenna Festival a partire dalle 10 di giovedì 16 maggio.

I due carnet

  • Il carnet A comprende: Leōnidas Kavakos con l’Orchestra Cherubini (12 giugno, Pala De André), Martha Graham Dance Company (17 giugno, Pala De André), Attraverso l’acqua di Enzo Avitabile (21 giugno, Palazzo S. Giacomo a Russi), Stewart Copeland (29 giugno, Pala De André), Edipo a Colono di Ruggero Cappuccio (8 luglio, Teatro Alighieri).

 

  • Il carnet B comprende: Tamburi nella notte (15 giugno, Pala De André), Il Giardino Armonico con le sorelle Labèque (19 giugno, Pala De André), we want miles, in a silent way del Gruppo Nanou (26 giugno, Teatro Alighieri), From Sarajevo di Goran Bregović  (2 luglio, Pala De André), Nella lingua e nella spada di Elena Bucci (12 luglio, Teatro Alighieri).

Leggi anche: 

9 agosto 2016 Ravenna Festival è l'evento di Ravenna per eccellenza

26 gennaio 2019 Per l’alto mare aperto, trent’anni di Ravenna Festival

19 febbraio 2019 Ravenna Festival, per il terzo anno Cristina Muti torna alla scoperta delle energie creative della Romagna

11 aprile 2019 Ravenna Festival celebra il ritmo

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019