20 maggio 2019 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Cronaca

Guida Michelin 2019. I ristoranti stellati a circa un'ora di distanza da Ravenna

I migliori piatti delle cucine più uniche ed eccellenti della zona

L'indice dell'articolo

Guida Michelin 2019

Il piacere del gusto, di sedersi a tavola in un ambiente raffinato ed accogliente per assaporare le delizie e gli odori delle creazioni provenienti dalla cucina.

Per destreggiarsi fra gli innumerevoli ristoranti che possono offrire la migliore delle esperienze di questo tipo vi è un manuale che da anni costituisce la bussola per gli amanti del buongusto: la Guida Michelin.

Guida Michelin 2019 Come tutti ben sanno, i massimi riconoscimenti cui possono ambire i ristoratori sono le gloriose “Stelle Michelin”: esse variano da una a tre ed indicano le cucine più meritevoli tenendo conto di diversi fattori come la qualità della materia prima; la tecnica di cottura; la personalità dello chef; la costanza della prestazione in tutto il pasto e in tutte le stagioni ed il buon rapporto qualità-prezzo.

Come si legge sulla Guida, una Stella Michelin indica una cucina di grande qualità (prodotti di prima qualità, finezza nelle preparazioni, sapori distinti, costanza nella realizzazione dei piatti).

Due Stelle Michelin segnalano invece una cucina eccellente (i migliori prodotti esaltati dalla competenza e dall’ispirazione di uno chef di talento che “firma” con la sua squadra piatti eterei ed evocatori, talvolta molto originali).

Il top di gamma è però contrassegnato da ben tre Stelle Michelin che assicurano ai commensali una cucina unica garantendo prodotti d’eccezione, purezza e potenza dei sapori, equilibrio delle composizioni: la cucina qui assurge al rango d’arte. I piatti, perfettamente realizzati, si ergono spesso a classici.

Ecco allora che per gli amanti del buon cibo abbiamo stilato per voi una lista dei ristoranti stellati riportati nella Guida Michelin 2019 non troppo lontani dalla nostra provincia.

Ristoranti stellati a Forlì-Cesena

  • 1 STELLA.La Buca” nella bella Cesenatico una minimalista cucina di pesce e frutti di mare: “Dal grande assortimento di crudi a proposte più articolate, ma sempre tese ad evidenziare la qualità del pescato”.
  • 2 STELLE. “Magnolia (Alberto Faccani)” ci troviamo sempre a Cesenatico con una cucina creativa e di design: “I suoi piatti memorabili hanno conquistato le due stelle, in virtù di costanti quali l’elaborazione, la fantasia e gli accostamenti originali”.

Ristoranti stellati a Ferrara

  • 1 STELLA. “La Zanzara (Sauro Bison)” a Codigoro troviamo un ambiente moderno e romantico: “Una cucina in prevalenza marina, che prende spunto dalla tradizione e dai prodotti locali”.

Nella stessa città troviamo “La Capanna di Eraclio (Maria Grazie Soncini)” con una cucina di pesce e frutti di mare caratterizzata però da uno stile vintage che si qualifica per sapore, qualità e genuinità.

Ristoranti stellati a Rimini

  • 1 STELLA. “Il Piastrino (Riccardo Agostini)” si trova a Pennabilli e offre una cucina moderna, inventiva ed elaborata immersa in un contesto tradizionale.

Abocar Due Cucine (Mariano Guardianelli)” l’offerta è quella di una cucina moderna e di tendenza che porta il palato in Sud America: “Scelta ristretta, stagionalità ed influenze sudamericane sono gli ingredienti degli ottimi piatti”.

Guido (Gian Paolo Raschi)” a Miramare piatti marini con sorprendenti sfumature di raffinate eleganze e sottili elaborazioni.

Ristoranti stellati a Bologna

  • 1 STELLA.I Portici” si distingue per una cucina creativa e di lusso: “Un nuovo, giovane e talentuoso chef propone la sua linea di cucina venata di creatività mediterraneità. Piatti freschi, colorati, leggeri, ma ricchi di sapori”.

Marconi (Aurora Mazzucchelli) a Sasso Marconi lo stupore di una cucina creativa in un contesto contemporaneo che riflette tutta la passione e l’amore di fratello e sorella.

Trattoria da Amerigo (Alberto Bettini)” a Savigno una cucina del territorio che rispetta il contesto regionale. La ricerca dei prodotti del territorio è davvero encomiabile.

  • 2 STELLE. “San Domenico (Massimiliano ‘Max’ Mascia)” una cucina classica in un ambiente di lusso : “E’ una delle grandi tavole dello Stivale che negli anni ha mantenuto il focus su quattro assi cardinali che lo contraddistinguono ovvero la tradizione, la memoria, la ricerca e l’inventiva”.

Ristoranti stellati a Pesaro

  • 1 STELLA.Nostrano (Stefano Ciotti)” in un locale accogliente si possono assaggiare piatti provenienti da una cucina creativa da assaporare in un contesto contemporaneo.

Michelin 2019

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.