26 maggio 2019 - Ravenna, Cronaca

Ravenna. Il 'Menestrello' di via Diaz aggredisce padre, madre e bimbo

Il piccolo gli avrebbe toccato la chitarra e ciò l'avrebbe mandato su tutte le furie

Bimbo gli tocca la chitarra e lui va su tutte le furie

Era una mattinata tranquilla quella di ieri, 25 maggio, in una delle vie più note del centro città di Ravenna, quando una lite è scoppiata fra Werther Bartoletti, l'artista di strada che si esibisce con chitarra e microfono in via Diaz, meglio conosciuto come "il Menestrello", e una famiglia composta da madre, padre e bambino. 

La lite sembrerebbe scoppiata dal momento in cui il piccolo avrebbe toccato la chitarra dell'artista: questo gesto avrebbe fatto scatenare l'ira nel Menestrello che, come si può vedere dal video dell'accaduto diffuso su Facebook, ha poi cominciato ad attaccare dapprima verbalmente la famiglia, arrivando persino ad aggredire fisicamente con una "pacca" sulla schiena il padre del bambino. 

Gli insulti sono volati anche per la donna che stava girando il video. 

Rintracciato e denunciato

Gli agenti della polizia locale del Comune di Ravenna l'hanno rintracciato presso la propria abitazione nel pomeriggio e fermato per poi denunciarlo all’Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini e accertamenti, volti all’adozione dei più opportuni provvedimenti. La Polizia Locale di Ravenna invita la vittima dello spiacevolissimo episodio a mettersi in contattato con la Sala Operativa al telefono 0544/219219.

Il Sindaco di Ravenna Michele de Pascale su Facebook scrive: "Ringrazio la Polizia locale per il tempestivo intervento nei confronti dell’artista di strada che oggi si è reso responsabile di uno spiacevolissimo episodio di aggressione nei confronti di una famiglia con un bambino. Nella nostra città, civile, tollerante e accogliente, non sono ammessi in alcun modo comportamenti di tale gravità, che tra le altre cose infangano il nome degli altri artisti di strada che invece mantengono un comportamento educato e rispettoso."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.