7 giugno 2019 - Ravenna, Eventi, Politica

Per il secondo anno consecutivo la Festa nazionale de l’Unità si svolgerà a Ravenna

Dal 23 agosto al Pala de Andrè torna il principale evento del Partito Democratico

Sarà per il secondo anno consecutivo l’area del Pala de Andrè di Ravenna a ospitare, a partire dal 23 agosto, la Festa nazionale de l’Unità, che si concluderà l’8 settembre con l'intervento del segretario nazionale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti.

“L’anno scorso – ha dichiarato il segretario provinciale del PD Alessandro Barattoni - siamo stati insieme per diciotto sere, ci siamo confrontati sulla nostra idea di politica, ci siamo seduti a tavola e ci siamo divertiti. Abbiamo chiuso la festa con un patrimonio ancora più grande di generosità, di sentimenti, di passioni e di valori che appartengono al Partito Democratico e a un’intera comunità. Siamo orgogliosi di aver dimostrato che la partecipazione è un valore, che la politica si fa insieme e ogni contributo è importante perché il partito è di tutti e vive con il sostegno di tutti. Anche quest’anno siamo pronti per accogliervi con grandi concerti, incontri e ottima cucina. Sarà una bellissima esperienza, una grande festa popolare!”

“Anche quest’anno la Festa nazionale de l'Unità sarà a Ravenna – spiega il Sindaco di Ravenna, Michele de Pascale –. Un importante riconoscimento non solo per la nostra città, ma per tutto il territorio provinciale, per il quale ringrazio il segretario Nicola Zingaretti e il Partito Democratico. Un’ulteriore conferma che, come dimostrato dalle recenti elezioni amministrative, il centrosinistra del nostro territorio rappresenta un modello nazionale di riferimento per unità, apertura al civismo, partecipazione e accoglienza. Come hanno comprovato le tante occasioni mediatiche e i numeri di presenze riscontrati lo scorso anno, la Festa a Ravenna rappresenterà anche una positiva occasione di visibilità nazionale e di incoming per tutta la città”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.