12 giugno 2019 - Ravenna, Eventi

Ravenna Nightmare Film Fest: al Cinemacity la prima visione di “The Dead Don't die”

L'ultimo film di Jim Jarmusch,  in un’esclusiva  proiezione serale

In attesa dell'appuntamento ufficiale ad ottobre, il Ravenna Nightmare Film Fest presenta in anteprima, giovedì 13 giugno alle ore 21, “The Dead Don't die”, l'ultimo film di Jim Jarmusch,  in un’esclusiva  proiezione serale a soli 6 euro. Chi conserva il biglietto della proiezione, potrà ottenere un ingresso omaggio durante le giornate in cui si svolgerà il Festival.

Non solo regista ma anche sceneggiatore e musicista, Jim Jarmusch è considerato all'unanimità come uno dei massimi esponenti del cinema indipendente contemporaneo. Deluso dal mito del sogno americano,  Jarmusch narra spesso le vicende di persone comuni che vivono ai margini della società, in un'America sempre più omologata e priva di identità.

Il suo ultimo lavoro, The Dead Don't Die, film d'apertura al 72esimo Festival di Cannes, è una commedia horror intrisa di humor nero che rielabora in chiave ironica i classici cliché dello Zombie Movie. In una tranquilla città di provincia, infatti, la polizia locale e alcuni civili sono costretti ad affrontare un'improvvisa apocalisse zombie, da cui dovranno difendersi per poter sopravvivere. Il film vanta un cast stellare, in cui spiccano molti nomi di attori internazionali, ma anche di musicisti che hanno fatto la storia della musica. Perciò, a fianco degli attori Bill Murray, Adam Driver, Steve Buscemi e Tilda Swinton recitano anche i cantanti RZA, Selena Gomez, Iggy Pop e Tom Waits.

Tag: cinemacity

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.