17 giugno 2019 - Ravenna, Cultura, Eventi

Festival della Storia "Ravenna Historia Mundi" al Classis

Un tuffo nel passato ricco di sorprese

"Ravenna Historia Mundi"

Dopo il grande successo dello scorso anno, la rievocazione storica torna a Ravenna con la prima edizione del Festival della Storia "Ravenna Historia Mundi".
Da venerdì 21 giugno a domenica 23 al Classis Ravenna - Museo della Città e del Territorio (via Classense, 29).
Sarà possibile rivivere aspetti militari e civili della storia ravennate dal dominio romano a quello dei Longobardi.
Oltre ai rievocatori storici della Legio I Italica, saranno presenti i Goti dei Sippe Ulfson, i milites tardo imperiali dei Custodes Urbis - Cornuti seniores, i romani o "bizantini" del Numerus Italorum e del Numerous Kyntanon ed i longobardi del Bandum Freae e di ASD Insubria Antiqua, oltre a tanti altri amici!

Venerdì 21 Giugno

Corteo storico nel centro della Città di Ravenna.
ore 20.45. Ritrovo presso Piazza Kennedy
Partenza: P.zza Kennedy a seguire, Piazza dell’Aquila - via Matteotti - Via Cavour, Piazza del Popolo- Piazza Garibaldi - Via Oriani ed arrivo presso il Piazza San Francesco

Durante la rievocazione il Museo Classis sarà visitabile alla tariffa speciale di Euro 2

LABORATORI
Grandi e piccini potranno partecipare ad attività creative, in cui potranno realizzare con le proprie mani un oggetto da portare a casa come ricordo dell'esperienza.
Per info e costi, rivolgersi in loco al punto informazioni.

GASTRONOMIA
In occasione dell'evento sarà presente un punto ristoro curato da Casa Spadoni ove si potranno degustare specialità romagnole e birre artigianali.

CONFERENZE
Località Classe - Museo Classis- Via Classense 27
Sala Conferenze ‘ Museo Classis
Sono previste conferenze legate a temi storici e di approfondimento alle scene presenti nel adiacente campo di rievocazione storica. I posti sono limitati a 80 persone per conferenza.

MERCATINO STORICO ARTIGIANALE
Le lucerne del maestro Gianpaolo Stella
Le terracotte di Luca Bedini
I ritratti di Persefone Ars Pictoria - Francesca Mazzini
Le scarpe storiche di LUCINA calzature. Scarpe e sandali ispirati all'antica Roma

Sabato 22 Giugno

Museo Classis
Località Classe - Museo Classis- Via Classense 27

-Ore 10.00 Apertura delle attività di rievocazione nel campo storico.
-Ore 10.00 - 12.00 e 14.00 - 20.00, Piccoli legionari (Gioco Rievocazione per bimbi).
-Dalle ore 10 alle ore 12.30 Tessera dopo tessera: laboratorio di mosaico. A cura della sezione didattica di Fondazione RavennAntica
-Ore 10.30 La tessitura antica.
-Ore 11.30 Dai Romani ai Longobardi. Didattica e dimostrazioni militari
-Ore 14.00 Riapertura didattiche
-Ore 14.30 Erbe e Unguenti
-Dalle ore 15 alle ore 19 Tessera dopo tessera: laboratorio di mosaico. A cura della sezione didattica di Fondazione RavennAntica
-Ore 15.30 Perle e gioielli
-Ore 16.00 Dai Romani ai Longobardi. Didattica e dimostrazioni militari
-Ore 16.30 Il papiro e la pergamena
-Ore 17.00 La tessitura antica
-Ore 18.00 Perle e gioielli
-Ore 18.30 Erbe e unguenti
-Ore 19.00 Dai Romani ai Longobardi. Didattica e dimostrazioni militari

Domenica 23 Giugno
Museo Classis
Località Classe - Museo Classis- Via Classense 27

-Ore 10.00 Apertura delle attività di rievocazione nel campo storico
-Ore 10.00 - 12.00 e 14.00 - 17.00, Piccoli legionari (Gioco Rievocazione per bimbi).
-Dalle ore 10 alle ore 12.30 Tessera dopo tessera: laboratorio di mosaico. A cura della sezione didattica di Fondazione RavennAntica
-Ore 10.30 La tessitura antica
-Ore 11.00 Dai Romani ai Longobardi. Didattica e dimostrazioni militari
-Ore 14.00 Riapertura didattiche
-Ore 14.30 Erbe e unguenti
-Ore 15.00 Perle e gioielli
-Dalle ore 15 alle ore 19 Tessera dopo tessera: laboratorio di mosaico. A cura della sezione didattica di Fondazione RavennAntica
-Ore 16.00 Dai Romani ai Longobardi. Didattica e dimostrazioni militari
-Ore 16.15 Il papiro e la pergamena
-Ore 17.00 Fine attività

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.