21 giugno 2019 - Ravenna, Cronaca

Una decina di indagati per la tragedia del bimbo morto a Mirabeach

Sono una decina le persone che sono state iscritte nel registro degli indagati per la tragica morte del bimbo di 4 anni probabilmente annegato nel pomeriggio di mercoledì in una piscina di Mirabeach, all’interno del parco di Mirabilandia. Come riporta l’Ansa l’accusa sarebbe quella di omicidio colposo in cooperazione e l’unica persona formalmente avvisata sarebbe, per ora, la madre del piccolo.

La decisione sarebbe arrivata al termine di una riunione tra i pm titolari dell’inchiesta Alessandro Mancini e Daniele Barberini, con Carabinieri e ispettori della Medicina del Lavoro dell’Ausl, mentre l’incarico dell’autopsia sul piccolo dovrebbe arrivare domani, 22 giugno. Per il momento la Procura ravennate, che sta cercando eventuali responsabilità penali, non sembra aver rilevato violazioni in materia di sicurezza e, per questo motivo, non ha sottoposto a sequestro beni del parco.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.